OMCeO, Enti e Territori 19 aprile 2018

Exposanità Bologna, Giusy Versace: «L’accesso alle tecnologie non deve essere un lusso per pochi»

La neo eletta parlamentare Giusy Versace oggi ad Exposanità, manifestazione in corso a Bolognafiere fino a sabato 21 aprile. La campionessa paralimpica ha visitato il salone Horus dedicato a riabilitazione, ortopedia e disabilità e si è a lungo fermata a parlare con operatori, espositori e visitatori della manifestazione in corso. «A Exposanità ci sono tante cose interessanti […]

La neo eletta parlamentare Giusy Versace oggi ad Exposanità, manifestazione in corso a Bolognafiere fino a sabato 21 aprile. La campionessa paralimpica ha visitato il salone Horus dedicato a riabilitazione, ortopedia e disabilità e si è a lungo fermata a parlare con operatori, espositori e visitatori della manifestazione in corso.

«A Exposanità ci sono tante cose interessanti da vedere – ha dichiarato la Versace – sul fronte dell’innovazione sono moltissime le novità presentate. Questa è una manifestazione che mostra gli enormi progressi che le moderne tecnologie hanno consentito di fare sul fronte della riabilitazione. Ma non solo. Occasioni come queste sono importanti perché permettono di scoprire e conoscere mondi di cui spesso si ignora l’esistenza. E la conoscenza, soprattutto per chi ha una disabilità, è fondamentale per migliorare la propria vita. In questo, soprattutto lo sport è una grande opportunità. È prima di tutto uno stimolo alla rieducazione motoria, ma è anche una spinta per ritrovare carica ed energia e non lasciarsi abbattere dalla sfortuna. Chi fa sport deve uscire di casa, confrontarsi con gli altri, sfidare i propri limiti. E per questo mi fa molto piacere che al salone Horus vi sia grande attenzione per gli sport paralimpici».

Quanto al suo futuro impegno da parlamentare, Giusy Versace ha poi aggiunto: «La nuova sfida che ho raccolto da parlamentare vuole essere soprattutto una opportunità ulteriore per dare voce ai temi della disabilità che naturalmente ben conosco. Servono più diritti perché chi è disabile spesso si sente abbandonato. Invece dobbiamo fare in modo che l’accesso alle tecnologie presentate qui a Bologna non sia un lusso per pochi. Come non lo deve essere quello di praticare sport. Il mio impegno, per questo, sarà quello di farmi portavoce di queste istanze perché dobbiamo promuovere iniziative a favore dell’inclusione e dell’integrazione».

Nella giornata di domani i visitatori del salone Horus potranno mettersi alla prova  all’interno delle 11 aree sportive attrezzate allestite in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico – Comitato Regionale Emilia Romagna. Potranno assistere a tornei e gare animate da atleti paralimpici e cimentarsi di persona (dalle ore 10.00 alle 17.30) nell’arrampicata sportiva, ciclismo e hand bike, tiro a segno, scherma in carrozzina, tiro con l’arco, tennis tavolo, sitting volley, bocce, danza sportiva e calcio Balilla.

 

Articoli correlati
Milano, tariffe agevolate e tempi di attesa ridotti. Ecco l’innovativo servizio di prenotazione “Salute4you”
È attivo in quindici farmacie milanesi marchio LloydsFarmacia, Gruppo Admenta Italia, oltre alla parafarmacia LloydsSalute di CityLife, il servizio di prenotazione esclusivo Salute4You, che consente all’utente-paziente di accedere ad una vasta gamma di visite ed altri accertamenti sanitari presso le principali strutture sanitarie della città di Milano. Il tutto usufruendo di tariffe agevolate e tempi di […]
Fertilità maschile, numero spermatozoi in caduta libera: meno 59,3% in 40 anni. Visite gratuite a Roma
Da 99 milioni di spermatozoi per millilitro nel 1973 a 47 milioni nel 2011. Questo, è il crollo verticale della capacità riproduttiva maschile fotografata dalla meta-analisi apparsa su Human Reproduction Update. Eppure la prevenzione e la protezione della fertilità maschile sono le grandi assenti dai programmi di screening e in molti casi i problemi vengono […]
Malattie Croniche Intestinali, parte campagna sensibilizzazione. Pisanti (Ministero Salute): «Serve integrazione tra specialisti»
In Italia circa 200mila persone colpite da Morbo di Chron e Colite ulcerosa. Gruppo di studio Ig-IBD calcola un miliardo l’anno il costo per il SSN. La Coordinatrice del Piano delle Cronicità: «Importante anche per operatori supporto psicologico»
Albano laziale: sabato al via l’iniziativa “Io aderisco”
Sensibilizzare la popolazione ad aderire alle buone pratiche e agli stili di vita sani, nel rispetto dell’ambiente che ci circonda: questi gli obiettivi al centro dell’iniziativa “Io Aderisco” che si svolgerà ad Albano Laziale (corso Garibaldi 12) sabato 13 ottobre a partire dalle 10,30. Alla giornata di dibattiti, “camminate” e sport nel verde parteciperanno Daniele […]
Vodafone e Fondazione Santa Lucia IRCCS presentano il progetto “Sport per Tutti”
Fondazione Santa Lucia IRCCS e Fondazione Vodafone Italia presentano “Sport per Tutti”, progetto che mira a coinvolgere bambini e giovani con disabilità nella pratica sportiva. All’evento, in programma martedì 9 ottobre ore 10.30 al Centro Congressi dell’IRCCS Santa Lucia a Roma, interverranno anche Flavio Insinna, supporter della squadra di Basket in Carrozzina della ASD “Giovani […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila