Voci della Sanità 25 Settembre 2018

È on-line Respiro.News, il nuovo spazio web pieno di notizie per star bene e servizi per il cittadino

«La tendenza del cittadino ad affidarsi al web nella ricerca di informazioni su sintomi, patologie e specialisti del settore è sempre più diffusa. Si tratta di un fenomeno dai toni allarmanti e va certamente arginato». Con queste parole, la Sintex lancia Respiro.News uno spazio web rivolto al cittadino volto a fornire un’informazione validata scientificamente riguardo le principali […]

«La tendenza del cittadino ad affidarsi al web nella ricerca di informazioni su sintomi, patologie e specialisti del settore è sempre più diffusa. Si tratta di un fenomeno dai toni allarmanti e va certamente arginato». Con queste parole, la Sintex lancia Respiro.News uno spazio web rivolto al cittadino volto a fornire un’informazione validata scientificamente riguardo le principali novità che riguardano la ricerca, la prevenzione, l’ambiente, lo sport nonché fornire servizi.

«Respiro.News  nasce con due precisi obiettivi: fornire agli utenti notizie utili e autorevoli e creare uno spazio virtuale di incontro e confronto per le associazioni di pazienti – fa sapere la Sintex. Su Respiro.News l’utente potrà infatti trovare utili servizi a lui dedicati: uno strumento per ricercare l’associazione di pazienti più vicina al proprio domicilio, schede informative relative alle principali patologie respiratorie e la possibilità di rimanere aggiornato circa le principali novità in ambito medico-scientifico».

Insomma, Respiro.News sarà «un faro nel mare magnum dell’informazione in internet in grado di orientare il cittadino verso una informazione medico scientifica corretta. Ma non solo questo. Nell’intraprendere questa affascinante avventura ci siamo posti un obiettivo ambizioso: invitare le associazioni di pazienti a incontrarsi e a dialogare. Infatti, in Italia, il mondo dell’associazionismo è caratterizzato da una drammatica frammentazione e da una totale incapacità di camminare insieme per raggiungere obiettivi comuni. Questo è un fenomeno particolarmente evidente nell’area respiratoria. Con Respiro.News intendiamo fornire alle associazioni di pazienti uno spazio in cui possono presentare progetti e iniziative messe in campo al fine di migliorare la qualità di vita dei pazienti ma anche, in qualche modo, aprirsi al dialogo con le altre associazioni. Muoversi in maniera sinergica e congiunta, nel confronto con le Istituzioni, non può che favorire il dialogo con le stesse e tradursi in una capacità di veicolare e portare avanti istanze e messaggi condivisi nell’interesse della salute della collettività. Ci siamo posti un traguardo non facile da raggiungere. Ne siamo consapevoli. Ma i panorami più belli si vedono dopo le salite più impervie e faticose» conclude la Sintex.

Articoli correlati
Un minore su otto è povero: a rischio le famiglie numerose e straniere. La ricerca di Fondazione Francesca Rava – IRS
In occasione del Convegno "Povertà sanitaria minorile: chi se ne cura?" al Ministero della Salute, è stata presentata la Ricerca sulla povertà sanitaria minorile realizzata per la Fondazione Francesca Rava dall'Istituto di Ricerca Sociale - IRS che ha avuto il Patrocinio di Ministero, Federfarma e FOFI
Salute nelle città, arriva anche in Italia l’Health City Manager: corsi aperti a medici e operatori sanitari
ANCI e Health City Institute promuovono la formazione di un nuovo professionista che avrà il compito di coordinare e attivare attività comunali in ambito di salute. Tra i promotori il vicepresidente ANCI Pella. Plauso anche del ministro Speranza
Legge Gelli: a che punto siamo? Siciliano (Tribunale Milano): «Medici da tutelare»
Troppe denunce nei confronti dei camici bianchi. Per il procuratore Tiziana Siciliano occorre incidere sulle cause ingiustificate e pretestuose finalizzate al risarcimento. Rossi (OMCeO Milano): «Non archiviato solo l’8% delle denunce, e di queste molte si concludono con l’assoluzione in sede penale»
di Federica Bosco
Veneto, Aodi (Amsi): «Dottoresse rifiutate da pazienti e direttori sanitari perché indossano il velo islamico»
La denuncia di Foad Aodi, presidente AMSI e UMEM: «Ginecologhe e pediatre somale, sudanesi, palestinesi e irachene discriminate a Vicenza, Verona e Padova»
Cancro al seno, ecco i tre studi più significativi presentati al San Antonio Breast Cancer Symposium
Riguardano il carcinoma mammario HER-2 positivo le novità più dirompenti presentate al simposio texano. La classifica degli abstract più interessanti secondo Lucia Del Mastro (Università di Genova), PierFranco Conte (Università di Padova) e Michelino De Laurentiis (Fondazione Pascale di Napoli)
di Giulia Cavalcanti, Inviata in Texas
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Ecm

Ecm, Commissione nazionale proroga triennio 2017-2019. Un anno per recuperare i crediti mancanti

FNOMCeO: «Fino al 31 dicembre 2020 si possono acquisire crediti anche per il triennio 2014-2016». Confermato l’obbligo di 150 crediti per il periodo formativo 2020-2022. Roberto Stella: «Dopo pro...
Lavoro

Spese sanitarie in contanti e sgravi fiscali, cosa cambia per i professionisti della sanità

I pareri del fiscalista esperto in materia sanitaria Francesco Paolo Cirillo e del Tesoriere Sumai Napoli Luigi Sodano
Lavoro

«Il contratto sia applicato subito con incrementi e arretrati da gennaio 2020». I sindacati della dirigenza sollecitano le aziende

I sindacati che lo scorso 19 dicembre hanno firmato il nuovo contratto hanno sottoscritto una lettera aperta indirizzata agli enti del Servizio sanitario nazionale per chiedere l’immediata applicazi...