Voci della Sanità 27 Maggio 2021 11:23

Dl Riaperture, saranno consentite visite a pazienti Covid. D’Arrando-Lorefice: «Protocollo uniforme assicurerà l’accesso»

«Come M5S vogliamo che le visite da parte dei familiari secondo regole prestabilite siano assicurate» sottolineano Celeste DArrando e Marialucia Lorefice, rispettivamente commissaria e presidente della Commissione Affari sociali alla Camera

La sofferenza affettiva legata alla pandemia e alle misure per contenerla ha avuto un impatto negativo sulla serenità e sulla salute delle persone anziane e di quelle con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, ospiti nelle strutture sanitarie. Per questo, attraverso due nostri emendamenti al decreto riaperture, che presto sarà discusso in Aula a Montecitorio, come Movimento Cinque Stelle vogliamo che le visite da parte dei familiari secondo regole prestabilite siano assicurate. Così, in una nota, Celeste DArrando e Marialucia Lorefice (entrambe M5S), rispettivamente commissaria e presidente della Commissione Affari sociali alla Camera, firmatarie degli emendamenti approvati al Decreto Riaperture sugli accessi negli ospedali.

«Per gli accompagnatori, i parenti o i visitatori dei pazienti affetti da Covid-19 – prosegue Celeste DArrando -, attraverso un protocollo uniforme su tutto il territorio nazionale, viene assicurato l’accesso in ambienti dedicati individuati dalla struttura e in condizioni di sicurezza per almeno un familiare in modo che i pazienti possano tornare a ricevere le visite dei propri cari».

«Si favoriscono inoltre le comunicazioni tra operatori e familiari – aggiunge Marialucia Lorefice – con informazioni puntuali e periodiche sullo stato di salute del proprio familiare attraverso una figura appositamente designata. In caso di impossibilità dello svolgimento di visite in presenza la struttura potrà fornire l’opportunità di effettuare delle videochiamate. Un lavoro che portiamo avanti da tempo, perché riteniamo fondamentale garantire il benessere relazionale e affettivo delle persone, ma nel rispetto delle misure di sicurezza e prevenzione del contagio», concludono D’Arrando e Lorefice.

Articoli correlati
Il 10 ottobre scatta l’obbligo vaccinale nelle RSA ma manca il decreto per stabilire chi controlla
Degani (Uneba Lombardia) «L’obbligo vaccinale scatta il 10 ottobre e l’accertamento del rispetto dell’obbligo viene affidato ai responsabili delle strutture e ai datori di lavoro. Il testo però rimanda per le modalità di verifica dell’adempimento ad un successivo decreto di cui non c’è notizia»
di Federica Bosco
Salvare i nonni colpiti dall’Ictus si può con Fast Heroes
Al via nelle scuole primarie milanesi, in collaborazione con l’’associazione A.L.I.Ce, il progetto che insegna ai bambini delle scuole primarie a riconoscere i sintomi e ad attivare il numero di emergenza
di Federica Bosco
HappyAgeing, come gestire l’immunizzazione negli anziani in vista dell’inverno
In occasione della II Assise Nazionale HappyAgeing sull’immunizzazione dell’adulto e dell’anziano, un dialogo tra il presidente del CTS Conversano e tanti professionisti sui risultati da raggiungere per la stagione fredda e sul nuovo approccio per avvicinare la popolazione a vaccini come influenza, pneumococco e Herpes Zoster
Salute anziani, consegnato a Roma il Premio De Sanctis per la Salute Sociale
A Croce Rossa Italiana, Comunità Sant’Egidio, Regione Emilia Romagna, Roberto Bernabei e Alessandro Boccanelli la prima edizione del Premio De Sanctis per la Salute Sociale. Consegnato oggi a Roma da un parterre d’eccezione il riconoscimento a coloro che si sono distinti nella tutela della salute degli anziani
Salute mentale, D’Arrando (M5S): «Ministero chiarisca su medici anti Basaglia in Friuli Venezia Giulia»
«Purtroppo, nel 2021 siamo ancora qui a dover difendere una legge, la 180 del 1978, che la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità reputa la normativa più rispettosa al mondo dei diritti delle persone con disturbo mentale» commenta la deputata pentastellata
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 ottobre, sono 241.152.349 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.906.104 i decessi. Ad oggi, oltre 6,65 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?