Voci della Sanità 8 Ottobre 2021 12:14

Disturbi comportamento alimentare, M5S: «Pandemia ha acuito problema, serve spazio autonomo nei LEA»

Le parlamentari del MoVimento 5 stelle Celeste D’Arrando, Marta Grande e Azzurra Cancelleri hanno partecipato a una manifestazione davanti al Ministero della Salute con associazione e famiglie coinvolte dal problema

«Sono 3,5 milioni le persone in tutta Italia di cui oltre 2 milioni di adolescenti e preadolescenti che lottano contro i disturbi del comportamento alimentare, conosciuti ma invisibili. Per questo è urgente intervenire subito». Così in una nota le parlamentari del MoVimento 5 Stelle Celeste D’Arrando, Marta Grande e Azzurra Cancelleri. 

«L’emergenza pandemica – continuano le deputate pentastellate – ha fatto emergere in modo drammatico il disagio psicologico soprattutto nei più piccoli abbassando l’età di esordio di questi disturbi ai 12 anni, oltre a far aumentare dal 30 al 50% le richieste di prime visite portando così ad un allungamento dei tempi delle liste d’attesa poiché i servizi territoriali sanitari e sociosanitari risultano insufficienti a rispondere in modo efficace a questa pandemia nella pandemia».

«Per questo oggi siamo in piazza al fianco delle associazioni e delle famiglie – concludono le parlamentari – con l’obiettivo di lavorare con loro per dare risposte concrete a quelle ragazze e a quei ragazzi che oggi soffrono di questo male silenzioso e fatale, per far sì che abbiano un loro spazio nei Livelli Essenziali di Assistenza separato dalla macrocategoria Salute Mentale e per ribadire ancora una volta che investire in promozione della salute e prevenzione oggi è fondamentale».

Articoli correlati
Alzheimer, M5S: Fondo per le demenze primo passo, ora PNRR per garantire prossimità delle cure
«La Giornata mondiale dell’Alzheimer ci ricorda l’importanza di investire nella ricerca e nell’assistenza, di attuare interventi concreti che possano migliorare la qualità della vita di così tante persone» sottolineano i deputati pentastellati
Sanità, D’Arrando (M5S): «Assistenti sanitari cruciali per prevenzione ma mancano corsi di laurea»
«Vi sono ancora alcune regioni in cui non vengono avviati i corsi di laurea triennale costringendo, quindi, coloro che vogliono intraprendere questo percorso a spostarsi in altre regioni» spiega la deputata M5S
Long Covid, Lorefice (M5S): «Ok a Odg per estendere visite specialistiche gratuite a malati curati a domicilio»
«Ho chiesto con il mio Odg di estendere per i due anni successivi al contagio i controlli periodici: il Servizio sanitario nazionale non deve lasciare indietro nessuno», sottolinea la Presidente della Commissione Affari Sociali Marialucia Lorefice
Lavoratori malati oncologi, calendarizzata in Commissione Lavoro proposta per estendere diritti
«Mai come in questo momento dobbiamo proteggere i più fragili. Per questo, sono molto soddisfatta per la calendarizzazione, in commissione Lavoro alla Camera, della proposta di legge a mia prima firma che mira a modificare la disciplina relativa ai diritti dei lavoratori affetti da patologie oncologiche o da altre gravi malattie temporaneamente invalidanti». Lo afferma […]
Lauree abilitanti, Tuzi (M5S): «Dopo Medicina ora via libera anche per le altre professioni sanitarie»
«In questo modo andiamo a semplificare e a velocizzare il percorso universitario senza far venir meno l’accertamento dell’effettiva preparazione del candidato» spiega il relatore del provvedimento Manuel Tuzi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 22 ottobre, sono 242.501.427 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.929.826 i decessi. Ad oggi, oltre 6,73 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?