Voci della Sanità 17 Novembre 2020 11:32

Covid-19, a Borgosesia (Vercelli) accordo comune-farmacie per tamponi rapidi

Da giovedì 19 novembre i cittadini potranno sottoporsi a tampone rapido per il contagio da Covid-19 semplicemente prenotandosi in farmacia

Nuova iniziativa anti-Covid del sindaco di Borgosesia (Vercelli) e deputato Paolo Tiramani: dopo lo screening sierologico effettuato all’intera popolazione della cittadina piemontese a maggio, ora da giovedì 19 novembre i cittadini potranno sottoporsi a tampone rapido per il contagio da Covid-19 semplicemente prenotandosi in farmacia.

L’iniziativa è frutto di un accordo tra il Comune valsesiano e le rivendite locali di farmaci, che tra due giorni offriranno un servizio alla popolazione attraverso il pit stop di piazzale Milanaccio. «Il tampone rapido sarà prenotabile direttamente nelle quattro farmacie borgosesiane al prezzo calmierato di 45 euro – annuncia il sindaco Paolo Tiramani -. Il risultato sarà caricato sulla piattaforma regionale e quindi permetterà agli eventuali positivi di accedere rapidamente a tutti gli step successivi del trattamento».

L’iniziativa verrà ripetuta ogni giovedì dalle 9 alle 16, e ogni due ore si prevede in media di effettuare 35 tamponi
rapidi. Chi non avesse un’auto da cui fare il test, potrà ugualmente usufruire del servizio in un’apposita postazione
allestita nella stessa area. «Su questo fronte il settore pubblico è ancora molto lento – conclude il sindaco Tiramani – per questo già a maggio abbiamo fatto, primi in Italia, uno screening con il sostegno di Pierluigi Loro Piana e Fondazione Valsesia, e ora una nuova campagna rivolta alla popolazione».

Articoli correlati
Si possono bere alcolici quando si risulta positivi al Sars-CoV-2?
Il consumo di alcolici è controindicato quando si è positivi al virus Sars CoV-2. Gli studi mostrano infatti che gli alcolici possono compromettere il sistema immunitario
Dopo quanto tempo ci si può ammalare di nuovo di Covid-19?
Gli studi indicano che le reinfezioni con Omicron sono più frequenti. Una ricerca suggerisce un intervallo tra i 90 e i 640 giorni, un'altra tra i 20 e i 60 giorni
DL Riaperture, via libera dalla Camera. Cosa cambia per mascherine, isolamento, green pass e obbligo vaccinale
Il provvedimento recepisce la fine dello stato di emergenza. Prorogato lo smart working per i lavoratori fragili. Medici in quiescenza potranno continuare a ricevere incarichi di lavoro autonomo
di Francesco Torre
Epatiti misteriose, il microbiologo: «Adenovirus resta indiziato numero 1, non si esclude correlazione con Sars-CoV-2»
Il responsabile di Microbiologia del Bambino Gesù sulle epatiti virali acute nei bambini: «Lockdown e mascherine potrebbero aver scatenato un debito immunitario». Quali sono i sintomi da tenere d'occhio
Un test Covid fai da te può essere utilizzato anche se scaduto?
Alcuni test anti-Covid fai da te potrebbero essere utilizzati oltre la data di scadenza, Basta controllare sul sito dell'azienda produttrice
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...