Voci della Sanità 17 Novembre 2020 11:32

Covid-19, a Borgosesia (Vercelli) accordo comune-farmacie per tamponi rapidi

Da giovedì 19 novembre i cittadini potranno sottoporsi a tampone rapido per il contagio da Covid-19 semplicemente prenotandosi in farmacia

Nuova iniziativa anti-Covid del sindaco di Borgosesia (Vercelli) e deputato Paolo Tiramani: dopo lo screening sierologico effettuato all’intera popolazione della cittadina piemontese a maggio, ora da giovedì 19 novembre i cittadini potranno sottoporsi a tampone rapido per il contagio da Covid-19 semplicemente prenotandosi in farmacia.

L’iniziativa è frutto di un accordo tra il Comune valsesiano e le rivendite locali di farmaci, che tra due giorni offriranno un servizio alla popolazione attraverso il pit stop di piazzale Milanaccio. «Il tampone rapido sarà prenotabile direttamente nelle quattro farmacie borgosesiane al prezzo calmierato di 45 euro – annuncia il sindaco Paolo Tiramani -. Il risultato sarà caricato sulla piattaforma regionale e quindi permetterà agli eventuali positivi di accedere rapidamente a tutti gli step successivi del trattamento».

L’iniziativa verrà ripetuta ogni giovedì dalle 9 alle 16, e ogni due ore si prevede in media di effettuare 35 tamponi
rapidi. Chi non avesse un’auto da cui fare il test, potrà ugualmente usufruire del servizio in un’apposita postazione
allestita nella stessa area. «Su questo fronte il settore pubblico è ancora molto lento – conclude il sindaco Tiramani – per questo già a maggio abbiamo fatto, primi in Italia, uno screening con il sostegno di Pierluigi Loro Piana e Fondazione Valsesia, e ora una nuova campagna rivolta alla popolazione».

Articoli correlati
Nuovo report Cabina di regia: «Situazione in miglioramento». Da lunedì solo Valle d’Aosta in zona arancione
«La mappa dell'Ue si sta schiarendo, si vedono spot gialli anche in Europa, compresa l'Italia. Segnale positivo che viene confermato anche dalle curve in tutti i Paesi dove sono stabili o in decrescita»
«Il burnout tra gli anestesisti rianimatori»
di Claudio Melloni, specialista in anestesia e rianimazione, già primario dei servizi di Anestesia e Rianimazione Ospedali di Lugo e Faenza
di Claudio Melloni, specialista in anestesia e rianimazione
Scudo penale nel Dl Covid: «Professionisti sanitari punibili solo per colpa grave in emergenza»
Al Senato passa emendamento chiesto da tutto il mondo della sanità. Ora il giudice dovrà tenere conto “della limitatezza delle conoscenze scientifiche al momento del fatto sulle patologie da SARS-Cov-2 e sulle terapie appropriate, nonché della scarsità delle risorse umane e materiali”. Le reazioni
Dl Covid, Evangelista (M5S): «Finalmente per operatori sanitari punibilità solo per colpa grave»
«Non si può non tenere conto della situazione e del contesto in cui i nostri sanitari hanno operato durante quest’anno per far fronte al Covid-19» sottolinea la senatrice M5S
David Donatello 2021, premiati i sanitari del Lazio. Marongiu: «Una grande e inaspettata emozione»
Consegnate le targhe d’onore a tre professionisti sanitari laziali: Silvia Angeletti, Ivanna Legkar e Stefano Marongiu. Quest'ultimo, nell'intervista a Sanità Informazione, dichiara: «Abbiamo bisogno di sognare e riflettere e il cinema, in questo, è maestro»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 maggio, sono 161.188.177 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.344.757 i decessi. Ad oggi, oltre 1,38 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...