Voci della Sanità 18 Agosto 2021 11:01

Afghanistan, FNOPO: «Le donne e i bambini non siano le prime vittime delle violenze dei talebani»

«In queste ore lasciano totalmente sgomenti le immagini che provengono dall’Afghanistan dove la popolazione civile tenta, con qualsiasi mezzo, una disperata fuga dal proprio Paese ormai in mano ai talebani. Il Comitato centrale FNOPO, in rappresentanza delle ostetriche/i italiane, esprime la propria solidarietà a tutta la popolazione, in particolare alle donne e ai bambini che rischiano […]

Afghanistan, FNOPO: «Le donne e i bambini non siano le prime vittime delle violenze dei talebani»

«In queste ore lasciano totalmente sgomenti le immagini che provengono dall’Afghanistan dove la popolazione civile tenta, con qualsiasi mezzo, una disperata fuga dal proprio Paese ormai in mano ai talebani. Il Comitato centrale FNOPO, in rappresentanza delle ostetriche/i italiane, esprime la propria solidarietà a tutta la popolazione, in particolare alle donne e ai bambini che rischiano – come troppo spesso accade in situazioni simili – di essere le principali vittime di possibili violenze e ritorsioni per una libertà già violata, che un regime totalitarista distruggerà in un attimo spazzando via le poche conquiste ottenute, facendo sprofondare nuovamente i più deboli in un abisso di paure e soprusi». È quanto si legge in una nota diramata dalla Federazione Nazionale degli Ordini delle Ostetriche.

«A loro, popolazione civile, e alle colleghe afghane, va il nostro pensiero e a loro ci stringiamo con la speranza e la richiesta affinché la diplomazia e la politica internazionale lavorino strenuamente a sostegno delle autorità locali affinché in Afghanistan vengano garantiti i diritti umani e si possa tornare a vivere senza paura, dove tutti i professionisti sanitari possano operare in situazioni di pace e non di guerra», conclude la nota.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
«Adesso fatemi tornare ad essere medico». Parla una delle dottoresse fuggite dall’Afghanistan e arrivate in Italia
Sara lavorava al Centro di diagnosi del tumore al seno di Herat della Fondazione Veronesi. A Milano ha iniziato una nuova fase della sua vita
di Federica Bosco
FNOPO e FNO TSRM e PSTRP insieme per celebrare il “World Patient Safety Day”: impegno comune per cure sicure e di qualità
Il 17 settembre si celebra la Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita, già “World patient safety day”, giunta alla sua terza edizione nazionale. Nata per sottolineare che la sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute, come riporta l’art.1 della legge 24 del 2017, questa giornata è stata […]
Afghanistan, ActionAid: «È allarme malnutrizione. Urgono cibo, acqua e riparo»
ActionAid sul campo con interventi salvavita e aiuti immediati per 35mila persone in Afghanistan. De Ponte: «Presto attivo un progetto di sostegno psicologico per le famiglie fuggite dai loro villaggi»
di Isabella Faggiano
Kabul, scontri e sparatorie nella notte. Emergency: «In ospedale terapie intensive piene»
A Kabul le sparatorie sono andate avanti nella notte, l'Afghanistan si sveglia in un mondo diverso. Zanin, medico Emergency, descrive l'ospedale pieno e aperto solo a feriti gravi. I talebani, dice, hanno chiesto un incontro
Parlamento a riposo, a settembre si riparte con il Dl Green Pass
Continuano le ferie di deputati e senatori, anche se per la crisi in Afghanistan martedì 24 agosto si svolgeranno le audizioni dei ministri della Difesa Lorenzo Guerini e degli Esteri Luigi Di Maio. Dal 30 agosto tornano a lavorare le commissioni
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 17 settembre, sono 227.070.462 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.670.479 i decessi. Ad oggi, oltre 5,81 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco