Voci della Sanità 16 Maggio 2019

Acn specialistica ambulatoriale, Magi (Sumai): «Accettate gran parte delle nostre proposte»

Continuano le trattive per il rinnovo dell’Acn 2016-2018 della specialistica ambulatoriale e il SUMAI Assoprof, principale sindacato di categoria, esprime la sua soddisfazione per come stanno procedendo i lavori. In particolare, il segretario Antonio Magi sottolinea come ci sia l’accordo su “buona parte delle nostre proposte”. «Nello specifico uno dei punti su cui abbiamo trovato […]

Continuano le trattive per il rinnovo dell’Acn 2016-2018 della specialistica ambulatoriale e il SUMAI Assoprof, principale sindacato di categoria, esprime la sua soddisfazione per come stanno procedendo i lavori. In particolare, il segretario Antonio Magi sottolinea come ci sia l’accordo su “buona parte delle nostre proposte”.

«Nello specifico uno dei punti su cui abbiamo trovato piena sintonia, e che per noi è imprescindibile, è l’apertura più ampia per l’ingresso dei giovani specialisti. Su questo – conclude Magi – e su altro da parte della Sisac stiamo avendo risposte positive. La novità di ieri rispetto ai precedenti incontri è che il tavolo della specialistica ambulatoriale per il rinnovo dell’Acn parte normativa e parte economica si è ricomposto. Infatti lo stesso SUMAI, dopo che aveva chiesto tavoli separati ha espresso parere favorevole in merito alla riunione del tavolo con le altre sigle della specialistica ambulatoriale».

Articoli correlati
Magi (Sumai): «Rafforzare medicina territoriale investendo sulla specialistica ambulatoriale»
In questo momento di particolare crisi purtroppo si sono manifestate quelle che erano e sono le deficienze del Servizio sanitario nazionale dettate da alcune politiche sbagliate del passato ma anche da una crisi economica che ha portato a piani di rientro e a un blocco delle assunzioni. È stato privilegiato l’aspetto economico rispetto a quello […]
di Antonio Magi, Segretario Generale Sumai
«Care Regioni, assumete altri specialisti ambulatoriali altrimenti le liste d’attesa esploderanno»
di Antonio Magi, segretario generale SUMAI Assoprof
di Antonio Magi, segretario generale SUMAI Assoprof
Specialistica ambulatoriale, Buonaiuto (Cisl Medici Lazio): «Preoccupati da possibile smantellamento a favore dei privati»
Nicola Buonaiuto, specialista in Geriatria e delegato Cisl Medici Lazio, racconta il ruolo della medicina territoriale e l’importanza dell’assistenza domiciliare con tutte le sue criticità nel post-Covid. «Nel Lazio – aggiunge il medico sindacalista – ci preoccupa la prospettiva di un possibile smantellamento della specialistica ambulatoriale a vantaggio della sanità privata accreditata». @vanessaseffer
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
Fase 2, Lazio osservato speciale. Magi (OMCeO Roma): «Regione in ‘zona arancione’, fare attenzione». Ma stop ai controlli a Termini
Nella regione leggero ma costante aumento di casi, colpa anche di un funerale che ha generato un cluster. Il presidente dell’Ordine dei Medici lancia l’allarme sulle liste d'attesa: «Rischiano di esplodere, serve un aumento dell’assistenza specialistica o a rimetterci saranno i più fragili»
Specialistica. Magi (Sumai): «Il 25 maggio contiamo di riaprire gli ambulatori»
Obiettivo la riapertura nel Lazio dei poliambulatori specialistici nella massima sicurezza per i Pazienti e gli Operatori
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 giugno, sono 6.383.805 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 380.331 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino delle ore 18:00 del 2 giugno: Nel...
Lavoro

Covid-19 e Fase 2, come prevenire il contagio: ecco il vademecum per gli operatori sanitari

Le misure di protezione per gli operatori e i pazienti, l’organizzazione degli spazi di lavoro, la guida al corretto utilizzo dei Dpi, il triage telefonico, la sanificazione e la disinfezione degli ...
Salute

Covid-19 e terapia al plasma, facciamo chiarezza con il presidente del Policlinico San Matteo: «Tutti guariti i pazienti trattati a Pavia e Mantova»

Venturi: «Oggi l’unica possibilità di superare questo virus deriva dalla risposta del nostro sistema immunitario». E aggiunge: «Il 10% dei lombardi positivi ai test sierologici con anticorpi neu...
di Federica Bosco