Voci della Sanità 10 Febbraio 2020

Coronavirus, monitoraggio nelle scuole per studenti di ritorno dalla Cina. Cifaldi (Cisl Medici): «Ora siamo più sereni»

Il Ministero della Salute, d’accordo con il Ministero della Istruzione, ha provveduto ad aggiornare al principio di massima precauzione la circolare del 01/02/2020 che conteneva “Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina”. Sull’argomento, è intervenuto Luciano Cifaldi, Segretario generale Cisl Medici Lazio: «Interessanti […]

Il Ministero della Salute, d’accordo con il Ministero della Istruzione, ha provveduto ad aggiornare al principio di massima precauzione la circolare del 01/02/2020 che conteneva “Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina”.

Sull’argomento, è intervenuto Luciano Cifaldi, Segretario generale Cisl Medici Lazio: «Interessanti momenti di conforto si ricavano dalla lettura di alcuni stralci dell’intervista rilasciata dal Ministro dell’Istruzione al più importante quotidiano torinese – commenta il Segretario del sindacato – . “Se gli studenti rientrati dalla Cina devono restare a casa o meno, lo decidono i medici”. “Solo gli studenti che non presentano sintomi possono scegliere se andare a scuola o rimanere a casa”. “Ci sarà un monitoraggio quotidiano degli studenti di ritorno dalla Cina. Non da parte delle scuole, ma delle Asl di riferimento. La questione è medica, non scolastica”. “Si devono fidare tutti delle autorità sanitarie. Hanno già dimostrato quanta bravura ci sia tra i nostri medici”. Amen, verrebbe da dire».

«Poi – prosegue Cifaldi – la mente ritorna al periodo caotico dei vaccini quando la confusione regnava sovrana tra annunci di obbligatorietà e successivo rinvio della stessa con possibilità di autocertificazione. Autocertificazione. Era il marzo 2019 quando un emendamento mirante di fatto a cancellare la legge Lorenzin affermava come non fosse necessario alcun certificato per frequentare l’asilo e in pratica sanciva come la presentazione della documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni non avrebbe più costituito il requisito di accesso alla scuola né motivo di impedimento per l’iscrizione».

«E chi c’era in testa ai firmatari dell’emendamento? La stessa esponente politica, allora non ministro nel governo giallo-verde, che oggi afferma che la decisione sul rientro o meno a scuola degli studenti di ritorno dalla Cina è questione di pertinenza dei medici che sono bravi e lo hanno pure dimostrato. Grazie Ministro. Ora siamo più sereni – ammette – e lo saremmo ancor più se venissimo ascoltati senza pregiudizi su argomenti scientifici sui quali non è razionale dividersi in guelfi e ghibellini».

«E saremmo ancor più sereni se venissimo ascoltati dalla politica quando ci lamentiamo delle aggressioni che i medici, e gli altri operatori sanitari, subiscono quotidianamente. Quando l’emergenza del coronavirus verrà meno non vorremmo assistere all’ulteriore diffondersi in maniera pandemica del virus dell’indifferenza. E se iniziassimo una campagna vaccinale nelle scuole con dosi massicce di educazione civica come investimento in prevenzione per le generazioni future di pazienti e medici? Ministro ci faccia un pensierino o un emendamento» conclude.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia
Al 29 ottobre, sono 44.495.972 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.174.225 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 29 ottobre: Ad oggi in Italia il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 616.595 (26.831 in più rispetto a ieri). 201.452 i […]
Identificato e colpito il tallone di Achille del SARS-CoV-2. Lo studio della Sapienza
I risultati del lavoro, in pubblicazione sulla rivista Pharmacological Research, aprono la strada a strategie innovative per la terapia medica di questo tipo di infezioni virali
«Gravissima carenza medici in discipline specialistiche, conseguenza di una scellerata incapacità di programmare il fabbisogno»
di Luciano Cifaldi, Segretario generale Cisl Medici Lazio
di Luciano Cifaldi, Segretario generale Cisl Medici Lazio
Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali a quale Ente accreditante devono sottoporre la richiesta di accreditamento?
Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali a quale Ente accreditante devono sottoporre la richiesta di accreditamento? Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali devono sottoporre la richiesta di accreditamento alla CNFC fatta […]
Burnout da Covid tra i sanitari, la psicologa: «Ora che ne conosciamo gli effetti possiamo prevenirlo»
«Le emozioni provate da chi ha lottato in prima linea contro il Covid sono state talmente forti da riversarsi sul corpo, sotto forma di numerosi disturbi: cefalee e dolori addominali i più diffusi»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 29 ottobre, sono 44.495.972 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.174.225 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 29 ottobre: Ad oggi in I...
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare
Salute

Covid-19, il virologo Palù: «Vi spiego perché non sempre gli asintomatici sono da considerare malati»

Il virologo veneto, già Presidente della Società Europea di Virologia, spiega dove si può intervenire per contenere i contagi: «Stop alla movida, contingentare gli ingressi nei supermercati e ridu...