Mondo 11 febbraio 2019

La nazionale italiana di medici sciatori è campione d’Europa | GUARDA IL VIDEO

A Moena, le gare di Super-G, Slalom Speciale e Slalom Gigante. Prossima tappa, i mondiali, previsti a Vipiteno per fine marzo. Luigi Bertinato, presidente della Squadra italiana medici sciatori: «Grandi professionisti nell’arte medica ma anche grandi atleti, che oltre a curare gli altri curano anche se stessi»

I campionati europei di sci per medici hanno incoronato la nazionale italiana. Superate la Polonia, la Slovenia, l’Austria e la Germania, la squadra è adesso lanciata verso il mondiale che si svolgerà a Vipiteno a fine marzo.

Tre le gare che si sono svolte a Moena-Lusia in Val di Fassa (TN) e che hanno visto la partecipazione di oltre 100 atleti: Super-G, Slalom Speciale e Slalom Gigante. Campione europeo assoluto 2019 si è laureato l’ortopedico di Desenzano (BS) Piero Giardini, mentre la campionessa femminile è la ginecologa polacca Katarzyna Luterek.

Hanno vinto le loro rispettive categorie Master-Fis (divisione per età) altri italiani, tra cui il medico di medicina generale di Ravenna Sandro Vasina, l’odontoiatra veneziano Rudy Agostini, il neonatologo di Verona Paolo Biban, l’oculista di Savona Federico Solignani ed il cardiologo di Torino Lino Stefanini. Una menzione speciale è andata all’ottantaduenne Pier Giacomo Origlia di Torino.

Tra le donne, si sono comportate molto bene la pediatra Anna Vasina di Verona, l’anestesista Giorgia Picconi, romana che lavora a Bolzano, la chirurga estetica Bruna Mattarelli di Milano e la MMG di Padova Andreina Fiorenzato.

La nazionale, nata nel 1986 per volontà del dottor Mario Cristofolini, dermatologo di Trento e uno degli ideatori della Marcialonga, vanta anche 8 titoli mondiali, di cui 3 sotto l’attuale presidenza di Luigi Bertinato, internista e ricercatore presso l’Istituto Superiore di Sanità.

«Grandi professionisti nell’arte medica – commenta Bertinato – ma anche grandi atleti, che non solo curano gli altri, ma anche se stessi, dando un concreto esempio di stili di vita salutari».

LEGGI ANCHE: SCIARE IN SICUREZZA, L’ESPERTO: «SENZA ADEGUATA FORMA FISICA RISCHIO TRAUMI». ECCO COME EVITARE CADUTE

 

Il video è stato fornito dalla Squadra italiana di medici sciatori

 

Articoli correlati
Fondo sanitario, Regioni approvano riparto 2019. Antonio Saitta: «SSN sottofinanziato, in nuovo Patto della Salute risorse certe»
Alla Conferenza delle Regioni suddiviso il Fondo di 111,2 miliardi. Il Presidente Stefano Bonaccini: «Così diamo un contributo importante alle successive azioni del ministero e consentiamo alle Regioni di avviare una programmazione in tempi certi». Sul tema dell’autonomia differenziata posizioni diverse dei governatori. L’Assessore alla Sanità del Piemonte: Su alcune materie, come la formazione, non possiamo stare con le mani in mano. Servino regole certe»
Libera professione, Cimo: « Un affare per le aziende sanitarie. Medici estranei a liste d’attesa»
Una chiara e pubblica smentita delle demagogiche argomentazioni contro i medici e l’esercizio della libera professione. È quanto emerge, secondo il sindacato dei medici CIMO, dalla relazione al Parlamento sulla libera professione del Ministero della Salute, le cui rilevazioni sulle attività ospedaliere in libera professione evidenziano nonostante la diminuzione di queste ultime, il contestuale aumento […]
Sanità trasparente, parla il relatore Provenza (M5S): «Nessuna incombenza per i medici. Trasparenza affinché il cittadino torni a fidarsi degli operatori sanitari»
Il Provvedimento, approvato in Commissione Affari Sociali, deve ora ricevere il parere delle altre Commissioni competenti. Nel registro pubblico saranno rese note anche le motivazioni delle transazioni tra imprese e operatori del settore. Alzate le soglie minime: 50 euro per ogni singola donazione (500 euro all’anno). «Nessuna idea vessatoria o persecutoria della classe medica. Il nostro è un progetto culturale che mira sostanzialmente a sostenere il diritto alla conoscenza dei rapporti», sottolinea il deputato M5S
Intramoenia, medici che la esercitano in calo dal 48% al 43,3%. Record nelle Marche, Bolzano in coda
Secondo la Relazione annuale sull’esercizio dell’attività libero professionale intramuraria tocca i valori minimi in Sardegna, Sicilia, Calabria, Umbria. 17 le Regioni che hanno provveduto ad emanare/aggiornare le linee guida regionali
Formazione ECM, Consulcesi&Partners: «Diligenza del medico si misura con aggiornamento. Camici bianchi formati subiscono 40% in meno di cause»
L’avvocato Francesco Del Rio, partner del network legale in prima linea nella difesa dei medici, ha presentato la proposta dell'Arbitrato della Salute, una camera di conciliazione per la risoluzione delle controversie medico-paziente: «La mediazione è la strada maestra che ci ha indicato l’Europa»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...
Mondo

Da Messina alla Nuova Zelanda, la storia del fondatore di Doctors in Fuga: «Così aiuto giovani medici ad andare all’estero»

Stipendi più alti, maggiore attenzione al merito, assenza di contenziosi legali grazie ad una migliore comunicazione tra medici e pazienti. Davide Conti è in Nuova Zelanda da nove anni e non ha alcu...