Mondo 26 Ottobre 2022 14:54

L’uomo più sporco del mondo è morto, in 70 anni un solo bagno

Amou Haji, un iraniano soprannominato l’«uomo più sporco al mondo», è morto all’età di 94 anni nel villaggio di Dejgah, nella provincia meridionale di Fars

L’uomo più sporco del mondo è morto, in 70 anni un solo bagno

Amou Haji, un iraniano soprannominato l’«uomo più sporco al mondo», è morto domenica scorsa all’età di 94 anni nel villaggio di Dejgah, nella provincia meridionale di Fars. Il suo soprannome deriva dal fatto che l’uomo non si lavava da quasi 70 anni e credeva che rimanere sporco fosse il segreto della sua longevità.

Fumava sigarette fatte con escrementi di animali

Haji viveva isolato, in una capanna, e aveva iniziato a trascurare la sua igiene, secondo quanto dicono gli abitanti del suo villaggio, dopo una delusione amorosa in gioventù. Secondo l’agenzia di stampa iraniana IRNA, anni senza lavarsi avevano ricoperto la sua pelle di «fuliggine e pus». In un’intervista del 2014 rilasciata al Tehran Times, l’uomo più sporco al mondo aveva raccontato di mangiare principalmente carcasse di animali in decomposizione e che il suo «piatto preferito» era la carne di istrice. Beveva 1,5 galloni d’acqua al giorno, si tagliava i capelli bruciandoli con il fuoco e fumava innumerevoli sigarette regalategli dagli abitanti del villaggio, oltre a una pipa piena di feci animali essiccate come il tabacco.

Più che amare lo sporco, Haji odiava il pulito

Non aveva preso bene i diversi i tentativi di farlo lavare o di offerta di acqua pulita. In passato, quando alcuni abitanti del villaggio lo stavano portando a fare il bagno nel fiume locale, Haji si è buttato fuori dall’auto non appena intuito lo scopo del viaggio. Ma alcuni mesi fa gli abitanti del villaggio hanno convinto Haji a fare un bagno. Dopo aver ceduto alla pressione ed essersi lavato dallo sporco, la prima volta negli ultimi 70 anni, Haji si è ammalto ed è morto così all’età di 94 anni.

Ora l’uomo più sporco al mondo è un indiano di 67 anni

La morte dell’eremita lascerebbe a un uomo indiano di 67 anni l’etichetta dell’«uomo più sporco al mondo». Si tratta di Kailash Singh del Maharashtra, che non si lava da quasi mezzo secolo, dopo che un prete gli avrebbe detto che evitare la pulizia lo avrebbe finalmente fatto diventare un genitore.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 6 dicembre 2022, sono 645.938.366 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.642.462 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Se ho avuto il Covid-19 devo fare lo stesso la quarta dose?

Il secondo booster è raccomandato anche per chi ha contratto una o più volte il virus responsabile di Covid-19. Purché la somministrazione avvenga dopo almeno 120 giorni dall'esit...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa