Meteo 9 Ottobre 2017 09:53

Università di Torino per la gestione sinistri: nasce il Cuap

Cinque giornate per un totale di 40 ore di lezione per affrontare i principali temi legati alla gestione del sinistro in Sanità. È questo l’oggetto del nuovo corso universitario di aggiornamento professionale nato dalla collaborazione tra il Dipartimento di Management dell’Università di Torino e Ravinale & Partners, società con oltre 25 anni di esperienza nel settore. Con la Legge Gelli-Bianco, la gestione dei sinistri e del rischio diventa parte integrante ed obbligatoria dell’organizzazione e programmazione sanitaria. Il percorso formativo offre gli strumenti professionali per affrontare il nuovo scenario, come spiega Roberto Ravinale, Amministratore delegato di Ravinale & Partners: «La promulgazione del corso non è casuale. L’introduzione della Legge Gelli-Bianco presuppone l’aggiornamento e la formazione professionale di tutti quegli attori che sono e saranno chiamati a operare entro le nuove disposizioni stabilite dalla legge 24/2017», commenta.

Direttore del corso è il Professor Enrico Sorano affiancato, nel comitato di coordinamento, dalla Professoressa Gabriella Margherita Racca e dal Dottor Roberto Ravinale, Amministratore delegato di Ravinale & Partners.

Clicca qui per informazioni ed iscrizioni: www.management.unito.it

 

Articoli correlati
Così Joe Biden cambierà la sanità americana
Tutte le sfide della nuova presidenza americana. Ma sulla strada dei Democratici c’è la maggioranza risicata al Congresso
di Tommaso Caldarelli
Un terzo dosi vaccino a personale non sanitario. Sileri: «Se sono “imbucati” intervengano le autorità giudiziarie»
L’allarme è stato lanciato dal presidente Fnomceo Anelli: «Gli amministrativi hanno diritto ad essere vaccinati, ma se il programma vaccinale procede per valori di rischio, allora è inaccettabile che medici e operatori sanitari siano stati esclusi»
Cure palliative, investimenti e audizioni per il Piano di Ripresa: la settimana in Parlamento
La crisi di Governo aleggia sempre sui lavori di Camera e Senato: passaggio cruciale la relazione sulla Giustizia del Ministro Bonafede. In Commissione Affari Sociali sfileranno gli ordini professionali per portare le loro osservazioni al Piano di Ripresa e Resilienza: FNOMCeO, FNO TSRM e PSTRP, FOFI, FIMMG, FNOPI, CNOP
Covid e animali domestici, nessun rischio da gatti e cani. Lo studio
Dai dati raccolti dagli scienziati italiani si esclude che gli animali domestici abbiano un ruolo nella diffusione del contagio all'uomo: «La suscettibilità al nuovo coronavirus degli animali da compagnia dipende da uno stretto contatto con persone che sono risultate positive»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 26 gennaio, sono 99.755.496 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.141.228 i decessi. Ad oggi, oltre 68,41 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Lavoro

Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»

Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»