Meteo 13 Dicembre 2016 16:43

SNAMI: “Ottimo risultato stabilizzazione di medici 118”

Ottimo risultato dello Snami Toscana che con l’ausilio di altri sindacati e della regione Toscana è stato protagonista nella stabilizzazione dei Medici 118 in Toscana. Angelo Testa, presidente nazionale dello Snami: «La nostra mission viaggia contro il precariato ed è per la valorizzazione dei Giovani Medici, il tutto nell’economia di una buona e capillare assistenza […]

Ottimo risultato dello Snami Toscana che con l’ausilio di altri sindacati e della regione Toscana è stato protagonista nella stabilizzazione dei Medici 118 in Toscana. Angelo Testa, presidente nazionale dello Snami: «La nostra mission viaggia contro il precariato ed è per la valorizzazione dei Giovani Medici, il tutto nell’economia di una buona e capillare assistenza territoriale in cui il 118 rappresenta una pedina fondamentale nella scacchiera delle cure territoriali».

Alessio Lambardi, presidente regionale Snami Toscana: «Ci è molto dispiaciuto leggere sulla stampa alcune dichiarazioni dalle quali sembra che il lungo lavoro per la stabilizzazione dei medici precari del 118 della Regione Toscana siano stati ottenuti grazie alla sola ‘ispirazione’ di un altro sindacato. Infatti lo Snami è stato capofila ed ha lavorato e creduto fin dall’inizio nel lavoro dell’intersindacale al fine di evitare i danni per la riorganizzazione proposta per il sistema 118. Nostra la dura contrapposizione quando si prevedeva la riduzione di numerose postazioni medicalizzate, fedeli alla nostra idea della stabilizzazione dei precari come priorità assoluta. Abbiamo in tempi non sospetti avanzato la proposta di un corso di formazione sulla falsa riga di quello previsto dall’Emilia Romagna e di fatto riscritto le regole. Una per tutte Snami ha richiesto che dopo la stabilizzazione siano ripubblicate le zone carenti, per ristabilire una normalità del lavoro come contraltare al precaritato e abbiamo sollecitato ci fossero più corsi per la stabilizzazione e la possibilità addirittura di recuperare le lezioni perse. Oltre a tutto ciò – conclude Angelo Testam – importante è stata l’azione dello Snami per tutelare i medici sostituti facendo recuperare loro ingenti somme di denaro per ore di lavoro che non erano state retribuite, un intervento a tutto tondo nella stabilizzazione dei Medici 118 in Toscana».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...