Meteo 16 Ottobre 2018

Roma, al via la presentazione di Expo Salus e Nutrition

Lunedì 22 ottobre all’Auditorium del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1) alle ore 12, si terrà la conferenza stampa per la presentazione di ExpoSalus, la prima Fiera a Roma su salute, benessere e qualità di vita. Un luogo di confronto e condivisione tra professionisti, istituzioni, aziende, associazioni di pazienti e cittadini per essere protagonisti attivi del […]

Lunedì 22 ottobre all’Auditorium del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1) alle ore 12, si terrà la conferenza stampa per la presentazione di ExpoSalus, la prima Fiera a Roma su salute, benessere e qualità di vita. Un luogo di confronto e condivisione tra professionisti, istituzioni, aziende, associazioni di pazienti e cittadini per essere protagonisti attivi del proprio benessere.

Interverranno:

Alessio D’Amato, Assessore Sanità e integrazione Socio-Sanitaria Regione Lazio

Gian Paolo Manzella, Assessore Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Start-Up, “Lazio Creativo” e Innovazione –  Regione Lazio

Andrea Lenzi,  Presidente di Roma Expo Salus and Nutrition, Professore Ordinario di Endocrinologia- Sapienza Università di Roma

Giovanni Scapagnini,  Direttore Comitato Promotore di Roma Expo Salus and Nutrition; Professore Associato di Biochimica Clinica – Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi del Molise

Giovanni Spera,  Coordinatore Scientifico di Roma ExpoSalus and Nutrition, Clinico Endocrinologo; Presidente Comitato Etico Azienda Policlinico Umberto I e Ospedale S. Andrea – Sapienza Università di Roma

Pietro Piccinetti,  Amministratore Unico e Direttore Generale di Fiera Roma

Susanna Priore, Ceo di Formedica

Rosario Gagliardi, Docente Master MIAS Sapienza Università di Roma

La salute può essere contagiosa? E che fine ha fatto la dieta mediterranea? La nutrizione è la variabile che influisce sulla nostra qualità di vita e sull’invecchiamento? Per la prima volta a Roma dall’8 all’11 novembre, Roma Expo Salus and Nutrition sarà il punto di riferimento della salute partendo dal paziente, protagonista attivo del proprio benessere. Confronto e condivisione saranno i principi di base di Roma – Expo Salus and Nutrition. Un viaggio attraverso la salute secondo quattro prospettive: scienza, buone pratiche, età, futuro, dove la nutrizione è l’elemento portante, è alla base del processo di prevenzione e cura dell’individuo.

Expo Salus and Nutrition, ideata e organizzata da Fiera Roma e Formedica, sarà una manifestazione internazionale con una “doppia anima”. Da una parte (Centro convegni padiglione 10)  si alterneranno medici, nutrizionisti, scienziati ed esperti di scienza dell’alimentazione con convegni, tavole rotonde e formazione ECM e molte altre iniziative per addetti ai lavori. Dall’altra parte (padiglione 9) il pubblico, sarà coinvolto in programmi di prevenzione (visite gratuite), di informazione (caffè letterari) e, con dimostrazioni culinarie (show cooking), un viaggio tra “sapori” e “saperi” per una sana alimentazione (tutto a ingresso gratuito).

La Regione Lazio, che supporta la manifestazione, metterà a disposizione uno stand dove sarà possibile attivare la propria tessera sanitaria, prenotare esami di screening, ottenere informazioni sui corretti stili di vita e sulla nutrizione.

Articoli correlati
Assistenza domiciliare privilegio per il 3% degli anziani. Bernabei (Italia Longeva): «Dotazione di servizi comica»
L'analisi presentata dalla rete nazionale sull’invecchiamento e la longevità attiva mostra forti disomogeneità territoriali. L'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera svela i segreti della regione, che rientra tra le più virtuose: «Abbiamo 200 erogatori del privato sociale ed un investimento di oltre 100 milioni»
di Federica Bosco
Giuseppe Pulina (Carni Sostenibili): «Ecco perché non va demonizzata la bistecca»
«Non può esistere una dieta valida per tutti: il regime alimentare dipende da tanti fattori. Una dieta varia, completa e sostenibile è da preferire. No a criminalizzare la carne» parla il Professor Giuseppe Pulina, Presidente dell’associazione Carni sostenibili
Come usare abbreviazioni, acronimi e sigle nella prescrizione di un farmaco: arriva la raccomandazione del Ministero
L’uso di abbreviazioni, acronimi, sigle e simboli, sebbene sia prassi comune durante la gestione del farmaco in ospedale e sul territorio, può causare errori e danni ai pazienti. Scrivere, ad esempio, il nome del principio attivo abbreviato invece che per esteso può portare a scambiare farmaco, oppure “1,0 mg” (invece che “1 mg”) può essere […]
Iss, dopo le dimissioni di Ricciardi lasciano anche Remuzzi, Santoro e Vitale. E scoppia la polemica
Dopo le dimissioni di Walter Ricciardi, altri tre figure apicali lasciano l’Istituto Superiore di Sanità. Si tratta di Giuseppe Remuzzi (componente del Cda), Armando Santoro e Francesco Vitale (membri del Comitato scientifico). A scatenare la polemica, le dichiarazioni di Remuzzi sulle motivazioni alla base delle dimissioni, riportate dall’Ansa, secondo le quali l’indipendenza scientifica dell’ente non […]
Farmaci biosimilari, Ministero: campagne Aifa rivolte a medici e pazienti per loro uso appropriato
Le attuali conoscenze scientifiche – sottolinea il report del Ministero sulla nuova governance del farmaco - sono tali da garantire la sovrapponibilità in termini di efficacia e sicurezza fra i farmaci originatori e i biosimilari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, ecco perché ai medici conviene. Cavallero (Cosmed): «È l’unico modo per programmare un’uscita dal lavoro prima dei 70 anni»

La norma voluta dal governo permetterà a chi ha iniziato a lavorare dal 1996 di poter guadagnare anni di contribuzione pagando 5240 euro per ogni anno di studio. «Dobbiamo capire perché universitar...
Lavoro

Allarme pensioni, Palermo (Anaao): «Si rischia il caos. Speriamo che aderisca a Quota 100 solo il 25%»

In base alle stime del sindacato, per il combinato disposto di Quota 100 e gobba pensionistica, in tre anni lasceranno il SSN 24mila medici, che si aggiungono all’attuale deficit di 10mila camici bi...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità privata, Aiop: «Siano coinvolte Regioni». Cgil: «Chi fa profitti non può chiedere che a pagare siano altri»

Dopo 18 mesi di trattativa, i sindacati confederati hanno interrotto il dialogo perché le controparti, Aiop e Aris, non sono disposte a farsi carico della parte economica del rinnovo del contratto di...
di Giulia Cavalcanti e Giovanni Cedrone