Meteo 17 Dicembre 2018 11:42

Qualità della vita? Milano ha il primato d’Italia

MILANO VINCE PER LA PRIMA VOLTA

Milano è la città italiana in cui si vive meglio. Il risultato emerge dalla 29° edizione dell’indagine 2018 del Sole 24ore. Il capoluogo della Lombardia si è piazzato ben sette volte su 42 nei primi tre posti per le performance conseguite negli indicatori del benessere. Il report del Sole 24ore si basa su 42 indicatori suddivisi in sei macro-aree: Ricchezza e consumi, Affari e lavoro, Ambiente e servizi,  Demografia e società, Giustizia e sicurezza e Cultura e tempo libero che si riferiscono all’anno che sta per terminare.Migliore smart city, seconda per prezzo medio di vendita delle case, ultima per il costo medio degli affitti. Si ferma al terzo posto per tasso di occupazione tra i 15 e i 64 anni (pari al 69,5%) e per la spesa al botteghino in spettacoli. C’è da dire, però, che è anche tra le città meno sicure del Paese, seconda solo a Napoli per le rapine.

IN CODA ALLA CLASSIFICA

Vibo Valentia registra una delle più basse spese dei Comuni per minori, disabili e anziani. Sono molte le province del sud a trovarsi sul fondo della graduatoria. Alla 73ª posizione si attesta Ragusa e, ancora dopo, si trovano le altre siciliane, calabresi, lucane e campane. Tra le ultime dieci incontriamo quattro province pugliesi (Brindisi, Barletta-Andria-Trani, Taranto e Foggia) ma crescono Lecce e Bari. Nella parte bassa anche Caserta, Enna, Crotone e Reggio-Calabria. Roma e Firenze chiudono, rispettivamente, al 21° e 22° posto.

Articoli correlati
Farmaci immunosoppressori per i trapianti di fegato, utili nella battaglia contro il Covid
La scoperta in uno studio europeo coordinato dagli specialisti dell’Epatologia e del Transplant Center del Niguarda di Milano diretto da Luca Belli: «Farmaci come il tacrolimus prevengono forme più gravi e riducono la mortalità e con il cortisone permettono di curare malati Covid anche non trapiantati»
di Federica Bosco
Una giornata in un Covid hotel di Milano, dove i posti stanno per terminare
All'hotel Baviera del gruppo Mokinba forze dell’ordine, operatori sanitari e senza tetto aspettano in isolamento la negatività al virus
di Federica Bosco
LEA 2010-2018, Gimbe: «Il 25% delle spese per la sanità non ha prodotto servizi per i cittadini»
L’analisi Gimbe documenta una percentuale cumulativa degli adempimenti delle regioni ai LEA del 75% con una forbice molto ampia: in testa alla classifica 11 regioni tutte del centro-nord, ad eccezione della Basilicata
Milano, primo giorno di lockdown in zona rossa: rabbia ma rispetto delle regole
Molti controlli da parte delle forze dell’Ordine, ma poche multe. Ristoranti e bar si riconvertono al delivery e la Campania zona gialla non va proprio giù a molti milanesi. La cronaca
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 15 gennaio, sono 93.129.104 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.994.440 i decessi. Ad oggi, oltre 35,57 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Assicurativo

Posso portare in deduzione la mia Rc professionale?

Tutti coloro che devono stipulare una polizza per la responsabilità civile in ambito professionale hanno la necessità di far pesare il meno possibile tale onere obbligatorio sul loro reddito da lavo...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...