Lavoro 25 Agosto 2020 07:37

Oculista minacciato di morte a Siracusa, solidarietà da Cisl Medici Lazio

“Sei vicino alla morte. Rip”. Queste le parole scritte con della vernice rossa spray trovate davanti alla porta dello studio del primario di Oculistica dell’ospedale Umberto I di Siracusa, il dottor Paolo Caruso. Il muro e la porta dello studio del medico, imbrattati come in un film dell’orrore, oltre alle minacce di morte erano decorate […]

di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio

“Sei vicino alla morte. Rip”. Queste le parole scritte con della vernice rossa spray trovate davanti alla porta dello studio del primario di Oculistica dell’ospedale Umberto I di Siracusa, il dottor Paolo Caruso. Il muro e la porta dello studio del medico, imbrattati come in un film dell’orrore, oltre alle minacce di morte erano decorate con una svastica e una falce e martello. La Scientifica e la Digos di Siracusa sono a caccia del responsabile. Ma qualora venisse scoperto l’autore del misfatto, cosa gli accadrà?

«Le norme ci sono, ma il vuoto applicativo è palese, nonostante le continue sollecitazioni alle istituzioni che non abbiamo mai smesso di fare, evidenziando ogni singolo episodio di violenza che da Nord a Sud del Paese lacera la professione medica», dichiara Luciano Cifaldi, segretario generale della Cisl Medici Lazio.

«In caso di aggressione – aggiunge – garantiamo ai nostri iscritti la nostra tutela legale, e siamo pronti a tentare di costituirci come parte civile. Vogliamo dimostrare la concreta vicinanza del nostro sindacato ad ogni collega umiliato e malmenato. Come Cisl Medici Lazio ci battiamo da anni perché vengano applicate misure adeguate contro chi tocca o minaccia un medico o un operatore sanitario: perché serva da deterrente, per andare avanti, per continuare una missione di per sé difficile ed oggi complicata dalla attuale situazione sociale».

 

 

Articoli correlati
Cisl Lazio: «Sì agli incentivi a specialisti e specializzandi per svolgere la propria attività nelle province del Lazio»
«La Cisl Medici Lazio ha letto con estremo interesse la proposta della consigliera Eleonora Mattia, Presidente della IX Commissione – Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio, che in una mozione al Consiglio regionale del Lazio avente ad oggetto “incentivi ai medici specialisti e agli specializzandi per svolgere la propria attività nelle […]
Campagna vaccinale anti-Covid, il ruolo delle farmacie ospedaliere
Chi è e cosa fa il farmacista ospedaliero? Lo abbiamo chiesto a Gabriele Savini, dirigente farmacista presso l’Ospedale di Tivoli Asl Roma 5, che ci ha spiegato in particolare in che modo la farmacia ospedaliera è stata coinvolta nella campagna vaccinale anti-Covid in corso.   Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
Specialistica ambulatoriale, Cisl Medici Lazio chiede attivazione Accordo Integrativo Regionale
Il sindacato Cisl medici Lazio ha chiesto all’Assessore alla Sanità della Regione Lazio «l’immediata attivazione della trattativa regionale per l’Accordo Integrativo Regionale con i medici specialisti ambulatoriali, i veterinari e le altre professionalità sanitarie (biologi, chimici e psicologi) convenzionati». «Alle Regioni infatti – si legge nel comunicato – spetta il compito di definire gli atti di programmazione […]
Nuovo Ospedale dei Castelli: le aggressioni ai medici abitudini mai passate di moda
di Luciano Cifaldi, Segretario generale Cisl Medici Lazio
di Luciano Cifaldi, Segretario generale Cisl Medici Lazio
Vaccini agli over 80, come sta andando l’organizzazione nel Lazio? Parla il geriatra
L’Italia è un Paese anziano e il Sistema Sanitario Nazionale è costretto ad adeguarsi. Ed è da queste considerazioni che è stato creato il Piano vaccinale anti-Covid, che ha dato precedenza alle somministrazioni alle persone più anziane, che rischiano conseguenze più gravi in caso di contagio. Ma come stanno andando le prenotazioni degli ultraottantenni nel […]
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 5 marzo, sono 115.618.088 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.569.422 i decessi. Ad oggi, oltre 275,84 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata da...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolt...
Voci della Sanità

Covid-19, Comitato Cure Domiciliari vince ancora al Tar: «Medici devono poter prescrivere farmaci che ritengono opportuni»

Sconfessata la nota Aifa del 9 dicembre 2020 contente i “principi di gestione dei casi Covid-19 nel setting domiciliare”, che prevede nei primi giorni di malattia la sola “vigile att...