Lavoro 14 Luglio 2020

Medici bersagli di studi legali, l’avvocato Spangaro: «Drastico calo della deontologia»

L’avvocato fiduciario di Cisl Medici Lazio: «Ci sono troppi legali e non c’è lavoro per tutti, quindi prendono in giro i malati»

di Vanessa Seffer

La tregua nei confronti di medici e professionisti sanitari è durata solo pochi mesi. Da eroi, sono tornati ad essere ricercati. Bersagli di studi legali e avvocati che cercano di convincere i malati a far causa in caso di presunto errore medico. Nascondendo che la stragrande maggioranza di questi giudizi poi finisce in un nulla di fatto.

Secondo Lorenzo Spangaro, avvocato fiduciario della Cisl Medici Lazio, è proprio degli avvocati la responsabilità dell’aumento dei ricorsi nei confronti dei medici. «Prendono in giro i malati seguendo modalità truffaldine. È una cosa vergognosa, un drastico calo della deontologia». Il motivo? «Ci sono troppi avvocati, e non c’’è lavoro per tutti. Quindi, si inventano le cause».

E quando sono i medici le vittime, non sono nemmeno tutelati in modo uniforme: medici di medicina generale, libero professionisti e convenzionati non sono infatti coperti dall’assicurazione Inail, e molti di coloro che si sono ammalati di Covid potrebbero vedersi negato il riconoscimento dell’indennizzo per infortunio sul lavoro che invece spetta ai dipendenti.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid-19, l’infettivologo: «Virus non è più debole, non abbassare la guardia»
Con il professor Luigi Toma, iscritto della Cisl Medici Lazio e consulente infettivologo aziendale dell’Ifo di Roma, chiariamo come stiamo convivendo con il Covid-19 oggi e come sarà il domani. Di certo, ciò che non possiamo sapere è quanto durerà questo nuovo stile di vita che abbiamo intrapreso dalla fine di febbraio di quest’anno. Professore, […]
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
Contenziosi, aggressioni e assicurazioni: l’importanza della tutela legale in sanità
Mellacina (Cisl Medici Lazio): «I contenziosi sono in aumento, fondamentale tutela legale»
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
«Assessore D’Amato, ben fatto. Ma ora risponda a queste domande»
di Luciano Cifaldi, segretario generale Cisl Medici Lazio
di Luciano Cifaldi, segretario generale Cisl Medici Lazio
Media e sanità: siamo di fronte ad attacchi ingiustificati nei confronti del Ssn?
Ne parla Francesco Carbonetti, dirigente medico della Asl Roma 2, Ospedale Sant'Eugenio, e rappresentante dei giovani medici della Cisl Medici Lazio
di Vanessa Seffer, Uff. Stampa Cisl Medici Lazio
Oculista minacciato di morte a Siracusa, solidarietà da Cisl Medici Lazio
“Sei vicino alla morte. Rip”. Queste le parole scritte con della vernice rossa spray trovate davanti alla porta dello studio del primario di Oculistica dell’ospedale Umberto I di Siracusa, il dottor Paolo Caruso. Il muro e la porta dello studio del medico, imbrattati come in un film dell’orrore, oltre alle minacce di morte erano decorate […]
di Vanessa Seffer, Uff. stampa Cisl Medici Lazio
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 24 settembre, sono 31.870.904 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 976.311 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 24 settembre: Ad oggi in...
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...