Lavoro 27 Gennaio 2020

Coronavirus, 150 medici reclutati in poche ore. Il ringraziamento dell’OMCeO Roma

Contribuiranno al rafforzamento dei controlli negli aeroporti e integreranno lo staff della sala operativa del numero verde 1500. Attivata casella di posta dedicata per chi volesse offrire la propria disponibilità

Coronavirus, 150 medici reclutati in poche ore. Il ringraziamento dell’OMCeO Roma

Sono 150 i camici bianchi che in poche ore si sono resi disponibili a fare la loro parte per affrontare l’emergenza coronavirus. Alcuni contribuiranno al rafforzamento dei controlli negli aeroporti, altri integreranno lo staff della sala operativa del numero verde 1500, attivo 24 ore su 24 presso il ministero della Salute, a cui si sono rivolte già oltre 400 cittadini per avere risposta a dubbi e a preoccupazioni sul coronavirus. Tra i membri dello staff presenti anche i mediatori culturali che dialogheranno con i cittadini cinesi che si rivolgeranno al servizio.

Diverse equipe di medici e operatori sanitari hanno già preso parte alle sessioni formative organizzate a Lungotevere Ripa. «Donne e uomini che hanno dimostrato grande senso di responsabilità», è il commento di Antonio Magi e Pierluigi Bartoletti, rispettivamente presidente e vice presidente dell’Ordine dei Medici di Roma, che hanno ringraziato i camici bianchi che hanno risposto all’appello. «Un segnale che sottolinea e conferma il grande senso di responsabilità che sorregge e anima il lavoro dell’area metropolitana».

«Qualora ci fosse un ulteriore bisogno di medici da parte del ministero della Salute – concludono Magi e Bartoletti – l’Ordine ha attivato una specifica casella di posta elettronica emergenzacoronavirus@ordinemediciroma.it dedicata a chi volesse offrire la propria disponibilità per far fronte a questa emergenza sanitaria».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Covid-19, il direttore del Lancet: «Uk e Italia peggiori della classe in Europa. Stupisce il silenzio assoluto dell’OMS»
Richard Horton al Festival della Salute Globale: «Il Covid ha tirato fuori anche il meglio di noi medici»
di Tommaso Caldarelli
Sono un contatto stretto di un positivo, per quanto tempo devo stare in quarantena?
Sono un contatto stretto di un positivo, per quanto tempo devo stare in quarantena? Il Ministero della Salute lo specifica attraverso la circolare emanata lo scorso 12 ottobre
Sono un caso positivo a lungo termine, cosa devo fare?
Sono un caso positivo a lungo termine, cosa devo fare? Il Ministero della Salute lo specifica attraverso la circolare emanata lo scorso 12 ottobre
Coronavirus e influenza, la sfida della diagnosi differenziale fra urgenze e necessità di precisione
Cauda (Gemelli): «Secondo uno studio il 25% dei francesi non ha alcuna intenzione di sottoporsi alla vaccinazione contro il coronavirus. Servirà uno sforzo importante da parte di infettivologi e medici di famiglia»
di Tommaso Caldarelli
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 4 dicembre, sono 65.277.100 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.507.323 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 4 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli