Lavoro 22 Giugno 2021 15:40

Arriva “Generazione V”, il libro-formazione di Guido Rasi per il personale sanitario del post pandemia

V di virus, vaccini, varianti. Il nuovo libro di Guido Rasi, ex Ema e direttore scientifico Consulcesi, inaugura un nuovo modo di fare formazione in sanità. Tutto quello che c’è da sapere sul superamento della pandemia, con la prefazione del Gen. Figliuolo

Una stessa lettera che unisce i tre argomenti più dibattuti degli ultimi due anni: virus, vaccini e varianti. Quella lettera è anche il titolo del nuovo libro-formazione per professionisti sanitari “Generazione V – Viaggio nella nuova normalità“, edito da Paesi Edizioni. Ne è autore il professor Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Ema e direttore scientifico di Consulcesi, che ha ritenuto necessario mettere le proprie conoscenze a disposizione di chi ha combattuto la pandemia, offrendo uno strumento innovativo di aggiornamento professionale.

Giovedì 24 giugno, alle 18.00, il libro verrà presentato in una conferenza stampa che vedrà la partecipazione di Guido Rasi, del generale Francesco Paolo Figliuolo (commissario straordinario all’emergenza, che ha firmato la prefazione), Massimo Tortorella (presidente di Consulcesi e autore della postfazione), Filippo Anelli (presidente FNOMCeO), Sergio Liberatore (managing director di Iqvia) e Gabriele Pelissero (vicepresidente AIOP).

Rasi: «Un buon accompagnamento per uscire dall’emergenza insieme»

Sanità Informazione ha avuto la possibilità di incontrare l’autore di “Generazione V”. «Questo è un libro che parla sostanzialmente di cosa è stata l’esperienza del Covid – ci spiega Rasi – e si propone di tratteggiare con più precisione alcuni processi decisionali, sottolineando ciò che ha funzionato rispetto a ciò che non l’ha fatto, per chiarire quali sono state le strategie da mantenere nel futuro anche quando non saremo più in emergenza».

Qualche consiglio su quest’ultima fase? «Certo, si delinea anche come gestire questa fase di uscita da un corridoio molto lungo». Una guida, quindi. «È un po’ presuntuoso dire che è una guida, però sicuramente un buon accompagnamento: fare la strada insieme forse sarà più piacevole». Indirizzati forse verso quella che il generale Figliuolo nella prefazione indica come la quinta V, quella di “vittoria”.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

Articoli correlati
Non solo Covid. Guido Rasi invita a recuperare le vaccinazioni “in sospeso”
Nel nuovo ebook del direttore Consulcesi, non solo un dettagliato elenco delle vaccinazioni oggi disponibili, ma anche consigli utili agli operatori sanitari per convincere quel 15% della popolazione italiana “esitante”
La ricerca scientifica dopo il Covid, Rasi (Consulcesi): «Frammentazione è il male, ora puntare sui ricercatori»
Nell’incontro a Palazzo Zuccari “Chi ricerca Trova” anche l’intervento della ministra dell’Università Maria Cristina Messa: «Con il Covid abbiamo visto che il passaggio dalla ricerca all'applicazione su larga scala è possibile in tempi stretti». Per Parente (Com.. Sanità del Senato) «occorre un piano industriale e attivare una vera sinergia tra pubblico e privato»
di Francesco Torre
Covid, Rasi (Consulcesi): «Con mmg migliora uso antivirali ma serve formazione»
L'obiettivo di Consulcesi Club è quello di offrire ai medici, tramite la sua piattaforma www.corsi-ecm-fad.it, gli strumenti per aiutarli a individuare e selezionare i pazienti che possono trarre beneficio dagli antivirali in caso di infezione Covid-19
Gli anelli deboli della crisi? Rasi (Consulcesi): «Frammentarietà e implementazione delle decisioni del governo»
«La colpa dei 133 mila morti di Covid-19 in Italia è da ritrovare anche nell’assenza di standardizzazione del trasferimento delle conoscenze che man mano si acquisivano, che invece doveva essere rapido e immediato»
Formazione continua, Rasi: «Doverosa per stare al passo della medicina»
«La missione e la credibilità di medici e professionisti sanitari sono troppo importanti, non possono restare indietro»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Approvato in Consiglio dei Ministri il “decreto anziani”. Normata anche la figura del Caregiver

Approvato in via preliminare il Decreto Legislativo sulle politiche in favore delle persone anziane in attuazione della Legge Delega n. 53 del 23 marzo 2023. Stanziamenti per 500 milioni di euro nel b...
di CdRR
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...