Lavoro 7 Ottobre 2019

Congresso Aimo e simposio Goal, Tortorella: «La blockchain cambia la sanità, anche per gli oculisti »

Tra i temi affrontati, anche l’innovazione rappresentata dalla Blockchain. Tortorella (Consulcesi Tech): «È una tecnologia che verifica e congela l’accaduto. Fondamentale per certificare la formazione ECM»

di Giulia Cavalcanti e Cesare Buquicchio

I rompicapi dell’oculista. Questo il titolo significativo del simposio Goal (Gruppo oculisti ambulatoriali liberi) svoltosi nell’ambito del congresso nazionale dell’Associazione italiana medici oculisti (Aimo). Un incontro in cui sono state affrontate «le difficoltà che il medico oculista è chiamato a fronteggiare», spiega ai nostri microfoni il segretario Goal Danilo Mazzacane.

LEGGI ANCHE: OCULISTICA, AIMO: «DIAGNOSI TARDIVE POSSONO COMPROMETTERE VISTA, PAZIENTI VADANO DAL MEDICO E NON DALL’OPTOMETRISTA»

Dall’etica al burnout, dai fondi europei alla Blockchain, diversi e lontani tra loro gli argomenti toccati: «Abbiamo cercato di affrontare un po’ di tutto – prosegue Mazzacane -. I fondi europei, illustrati dal dottor Ginanneschi, sono una realtà ai più non conosciuta. Non abbiamo dimenticato il valore etico e morale della professione medica, ma abbiamo ricordato i tanti aspetti che hanno riqualificato la professione come un’arte che dà maggior valore, freschezza e vivacità di pensiero al medico, facendolo allontanare da quella demotivazione a cui purtroppo spesso va incontro. A tal riguardo abbiamo anche affrontato il tema del burnout, che assilla tutta la categoria medica, offrendo le indicazioni e le soluzioni per poterlo arginare al meglio. Abbiamo poi ospitato l’intervento di una giornalista, che ha promosso un’alleanza più stretta tra medici e giornalisti a favore della buona comunicazione per il paziente, che è molto importante per la sua salute. Infine, la Blockchain, un’innovazione che va capita e ben utilizzata».

È stato Andrea Tortorella di Consulcesi Tech a spiegare i vantaggi che la catena dei blocchi offre al mondo sanitario: «La Blockchain – spiega – è una rivoluzione tecnologica e, come tutte le rivoluzioni, ha implicazioni in tutti i campi dell’operare umano, incluso quello sanitario. È stato interessante poterle raccontare in questo convegno – prosegue Tortorella – elencando le sue possibili applicazioni. Ho parlato dei trial clinici, della lotta ai farmaci contraffatti, della diffusione della cartella clinica elettronica e, non ultimo, del modo in cui il provider ECM Sanità in-Formazione certifica la formazione continua in medicina. Come Gruppo Consulcesi – continua Andrea Tortorella – certifichiamo su Blockchain il percorso formativo fatto, in modo che sia inviolabile e incorruttibile. La Blockchain è una tecnologia – conclude – che sostituisce il rapporto di fiducia che oggi deve necessariamente instaurarsi con l’intermediario che utilizza il dato sanitario. La Blockchain non ha bisogno di fiducia. È una tecnologia che verifica e congela ciò che è accaduto. E questo comporta un risparmio e una garanzia per i medici e per i pazienti».

LEGGI ANCHE: BLOCKCHAIN, LIBERATORE (IQVIA): «OGNI CAMPO DELLA SANITÀ PUO’ ESSERE INGEGNERIZZATO»

Articoli correlati
Fisco, la novità per i medici: «Fondi europei per l’acquisto di apparecchiature e macchinari innovativi»
Il commercialista Marco Ginanneschi: «Dai rotativi all’iperammortamento del 250% per gli investimenti nella sanità 4.0, ecco come l’Unione europea può supportare le spese dei medici»
Oculisti, Menabuoni (Aimo): «Nasce società europea contro abusivismo della professione»
Il presidente dell’Associazione italiana dei medici oculisti contro gli esami medici eseguiti da ottici e optometristi. Balestrazzi: «Solo una visita oculistica effettuata da un medico oculista permette di evidenziare o di escludere eventuali patologie»
Big Data e ambiente, Desideri (ISS): «Il 30% delle cause di mortalità per tumore sono da ricondurre agli stili di vita»
«L’ambiente di vita e di lavoro deve essere al centro delle politiche del sistema sanitario pubblico» ha evidenziato Enrico Desideri, Presidente Fondazione ISS, a margine del congresso Big Data in Health di cui Sanità Informazione è stata media partner. E sul diritto dei cittadini ad intraprendere azioni legali per la mancata tutela della salute: «I cittadini devono alzare la voce e farsi sentire»
Oculistica, AIMO: «Diagnosi tardive possono compromettere vista, pazienti vadano dal medico e non dall’optometrista»
Si svolge a Roma il 10° Congresso dell’Associazione Italiana dei Medici Oculisti. Il Presidente Luca Menabuoni: «Una nuova società europea combatterà ogni forma di abusivismo»
Oculisti, al via il congresso nazionale AIMO. Il presidente Menabuoni: «Ricco l’aggiornamento scientifico»
Tra gli eventi in programma, anche il simposio del Gruppo oculisti ambulatoriali liberi (Goal) dal titolo "I rompicapo del medico oculista"
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Cause

Ex specializzandi, Di Amato: «Scorrette le sentenze contrarie basate su prescrizione»

Dal convegno organizzato dall’università Luiss Guido Carli e Sanità Informazione, le ultime novità in tema di inadempimento del diritto UE da parte dell’Italia in ambito sanitario. Parlano i pr...
Università

Test medicina 2019, l’attesa è finita. La graduatoria è online

Il Miur ha pubblicato la graduatoria ufficiale nominativa nazionale e di merito che stabilisce chi ha superato la prova d’accesso ed è riuscito ad accedere alla Facoltà di Medicina. Per i tanti ch...
Salute

Professioni sanitarie, Beux (maxi Ordine): «Dal 1° ottobre possibile iscriversi agli elenchi speciali»

Il Presidente della Federazione degli Ordini TSRM e PSTRP annuncia l’attivazione sul portale della procedura per iscriversi: «I professionisti, iscrivendosi al relativo elenco speciale a esauriment...