Gli Esperti Rispondono 12 Gennaio 2021 14:35

È responsabile il medico del danno riportato dal paziente che abbia imprudentemente omesso di presentarsi alla prescritta visita di controllo?

Con la sentenza n. 27612/2020, la Corte di Cassazione ha ritenuto che, fatto salvo il principio per cui nei giudizi di risarcimento del danno da responsabilità medica è sempre onere del paziente dimostrare l’esistenza del nesso causale, provando che la condotta del sanitario è stata, secondo il criterio del “più probabile che non”, causa del […]

Con la sentenza n. 27612/2020, la Corte di Cassazione ha ritenuto che, fatto salvo il principio per cui nei giudizi di risarcimento del danno da responsabilità medica è sempre onere del paziente dimostrare l’esistenza del nesso causale, provando che la condotta del sanitario è stata, secondo il criterio del “più probabile che non”, causa del danno, sicché, ove la stessa sia rimasta assolutamente incerta, la domanda deve essere rigettata, deve escludersi la responsabilità del medico allorché, valutata la correttezza della prescritta terapia e dell’informativa rilasciata sui rischi connessi al mancato rispetto del programma di controlli, sia stata la paziente ad omettere di recarsi a visita impedendo la prevista verifica d’efficacia della terapia.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...