Formazione 22 Giugno 2016 15:42

«Un “TripAdvisor” della sanità per i pazienti. Così rendiamo trasparente la formazione dei medici»

È la proposta di Claudia Uccelli (Pazienti.it): «Medico adeguatamente formato è garanzia per i cittadini»

Formazione e trasparenza. È quel che i pazienti chiedono oggi ai medici. Una formazione continua vera, un aggiornamento costante alle ultime scoperte e innovazioni in campo sanitario. Ma anche una maggiore trasparenza da parte dei camici bianchi e dello Stato nel comunicare ai cittadini l’effettivo livello di formazione e aggiornamento raggiunto dagli operatori sanitari. Un medico pienamente formato è quel che chiede anche il portale Pazienti.it, punto di riferimento in Italia per quanto riguarda tutto ciò che interessa il mondo medico/sanitario visto dagli occhi dei cittadini. Sanità informazione ha parlato con Claudia Uccelli, CEO di Pazienti.it.


«I pazienti richiedono sempre più informazioni circa specialisti e professionisti sanitari, tant’ è che arrivano addirittura a chiedere il curriculum del medico che stanno cercando. Diventa dunque fondamentale riuscire a dare quante più informazioni possibili riguardo l’esperienza, il curriculum e la formazione dei professionisti sanitari».

Un medico adeguatamente formato e che è in regola con l’obbligo ECM è anche una garanzia in più proprio per i pazienti.

«Certamente, è una garanzia in più ed è un diritto di tutti i pazienti avere queste informazioni ben visibili e fruibili da qualsiasi tipo di dispositivo. Diventa secondo me una cosa fondamentale e tutti gli stakeholder digitali e non dovranno lavorare per andare incontro alle richieste dei pazienti».

Dalla FNOMCeO arriva una proposta concreta per una maggiore trasparenza: tutti i medici che sono in regola con l’accreditamento ECM potrebbero esporre i loro crediti in bacheca e negli studi e negli ambulatori. Questa trasparenza è una proposta che potreste appoggiare?

«Assolutamente sì, non solo l’appoggiamo, ma stiamo anche valutando di rendere disponibile dei sistemi di ranking dove al medico viene attribuito un punteggio sulla base della formazione fatta».

Ci può spiegare meglio come funzionerebbe questo ranking?

«Ormai i pazienti cercano sempre più spesso i feedback di altri pazienti sui medici. Quindi si hanno delle opinioni, delle recensioni e con il sistema di stelle da 1 a 5 il medico viene valutato sulla base degli aggiornamenti che fa».

Una sorta di Tripadvisor?

«Esatto, ma con informazioni certificate».

Articoli correlati
Covid-19, variante Omicron sfugge ai tamponi rapidi. Rasi: «Quasi 1 su 2 è un falso negativo»
Guido Rasi, direttore scientifico di Consulcesi: «In questo contesto, il ruolo degli operatori sanitari sarà ancora più centrale nella valutazione dei pazienti. Fondamentale tenersi aggiornati»
Quali criteri deve adottare il Provider in riferimento alla sponsorizzazione commerciale?
Gli eventi possono essere sponsorizzati, mediante apposito contratto, da imprese commerciali operanti anche in ambito sanitario purché ciò non influenzi i contenuti formativi dell’evento. Non è consentito indicare lo sponsor commerciale nell’esposizione dei contenuti formativi, se non indicando il logo dello Sponsor prima dell’inizio e dopo il termine dell’evento. Lo sponsor può essere coinvolto nella […]
Nella compilazione di un questionario assicurativo cosa intendono le compagnie assicurative per atti invasivi diagnostici e terapeutici?
In fase di stipula di una polizza di assicurazione, è importante avere chiare le definizioni di atti invasivi diagnostici e terapeutici e di interventi chirurgici a cui le diverse Compagnie rimandano nel definire piani tariffari e condizioni della polizza Rc Medico. Mentre alcune Compagnie riportano indicazioni precise segnalando, tra le condizioni di una  polizza Rc […]
PNRR, ok della Camera: niente assicurazione se professionista non é in regola con almeno 70% obbligo ECM
Passa l’emendamento già approvato dalla Commissione Bilancio e Tesoro di Montecitorio in sede di conversione in legge del DL 152/2021
Quali sono le regole che il Provider deve adottare in riferimento alla Pubblicità?
Durante lo svolgimento dell’evento, la pubblicità di prodotti di interesse sanitario è consentita esclusivamente allo sponsor dell’evento al di fuori delle aree in cui vengono esposti i contenuti formativi. Durante lo svolgimento dell’evento, è consentita l’indicazione del principio attivo dei farmaci o del nome generico del prodotto di interesse sanitario. Non può essere indicato alcun […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 gennaio, sono 320.249.932 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.521.977 i decessi. Ad oggi, oltre 9,56 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Contributi e Opinioni

«Perché il medico di famiglia non ti risponde al telefono»

di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
Politica

Legge di Bilancio. Dalla stabilizzazione dei precari Covid ai fondi per aggiornare i LEA, tutte le misure per la sanità

Via libera della Camera dopo una maratona di tre giorni. Il Fondo sanitario incrementato di due miliardi all’anno per tre anni, prorogate le USCA e prevista un’indennità per gli ope...
di Francesco Torre