Formazione 9 luglio 2018

Numero chiuso, 800 posti in più a Medicina. Gaudio (Sapienza): «Necessari per far fronte a carenza medici»

Saranno 9779 gli aspiranti camici bianchi che potranno immatricolarsi in autunno. Comunicate anche le date dei test: si inizia il 4 settembre con Medicina e Odontoiatria, il 5 con Veterinaria, il 12 sarà la volta delle Professioni sanitarie ed il 13 dei corsi in inglese

Immagine articolo

Sarà un’estate trascorsa sui libri, quella degli aspiranti camici bianchi che a settembre affronteranno il test d’ingresso. Almeno, però, avranno più possibilità di entrare nella facoltà dei loro sogni. Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti ha infatti firmato i decreti sui corsi universitari ad accesso programmato ed ha aumentato il numero dei posti a disposizione. Per Medicina, sono circa 800 in più rispetto allo scorso anno. In particolare, saranno 9779 gli studenti che in autunno si potranno immatricolare, al netto di eventuali ricorsi che consentiranno, in caso di vittoria, anche ai ragazzi che non supereranno il test di iscriversi con riserva. Aumentati i posti anche per Odontoiatria, a cui potranno accedere 1096 ragazzi (contro i 908 del 2017), e Veterinaria (759 posti contro i 655 dell’anno scorso). Il Ministro ha anche firmato il decreto con il contingente di posti destinati ai candidati non comunitari residenti all’estero che sono 635 per Medicina, 95 per Veterinaria, 91 per Odontoiatria e protesi dentaria, 1.094 per le Professioni sanitarie e 75 per le Professioni sanitarie magistrali.

LEGGI ANCHE: MATRICOLA E LAUREANDA A CONFRONTO: SOGNI E INCUBI DELLO STUDENTE DI MEDICINA | GUARDA L’INTERVISTA DOPPIA

«L’aumento del numero dei posti ai corsi di laurea a numero chiuso è senz’altro un fatto molto positivo – commenta ai nostri microfoni Eugenio Gaudio, Rettore dell’Università Sapienza di Roma -. Le facoltà mediche hanno fatto uno sforzo per offrire un numero maggiore di posti perché nei prossimi anni assisteremo a numerosi pensionamenti all’interno del Sistema Sanitario Nazionale. Nel futuro ci sarà quindi richiesta di un numero maggiore di medici a cui dobbiamo adeguarci formandone di più. L’impegno delle università è quindi quello di riuscire ad aumentare il più possibile il numero delle immatricolazioni, compatibilmente con le risorse a disposizione, e quindi con il numero dei Professori, delle aule e dei reparti in cui formare in maniera responsabile e completa i nuovi medici».

Sono state inoltre comunicate le date in cui si svolgeranno i test per le facoltà a numero chiuso. Si inizia il 4 settembre con Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria; il 5 sarà la volta di medicina veterinaria. Si prosegue il 12 settembre con le Professioni sanitarie ed il 13 con Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua inglese. Infine, coloro che intendono iscriversi ad un corso di laurea magistrale in Professioni sanitarie dovrà attendere il 26 ottobre.

Le iscrizioni online per i corsi di laurea e laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, Veterinaria, Odontoiatria e Protesi dentaria saranno attive dal 2 luglio al 24 luglio 2018 sul portale www.universitaly.it.

LEGGI ANCHE: VUOI STUDIARE MEDICINA? INIZIA DAL LICEO. IL 98% DEGLI STUDENTI DELL’INDIRIZZO BIOMEDICO SUPERA IL TEST D’INGRESSO

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

Articoli correlati
Formazione medico, la proposta di riforma di FNOMCeO: percorso unico, specialità per MMG e crediti al liceo
I centosei presidenti degli ordini territoriali dei Medici hanno approvato all’unanimità una Mozione, con l’intento di far fronte alla grave carenza di specialisti e di medici di medicina generale attesa per i prossimi cinque anni per via della cosiddetta ‘gobba pensionistica’, e di portare al completamento del percorso di specializzazione i 15cimila medici ancora intrappolati nell’‘imbuto formativo’
Sanità, joint venture Italia-Cina per connubio medicina cinese e occidentale
La medicina occidentale incontra la medicina tradizionale cinese con la prima partnership tra un gruppo ospedaliero italiano e la più importante casa farmaceutica di Pechino. E’ stata costituita l’azienda Tong Ren Tang Giomi S.r.l., con sede a Roma, frutto di una joint-venture tra il Gruppo Giomi e la società cinese Beijing Tong Ren Tang Europe […]
40 anni SSN, Filippo Anelli (FNOMCeO): «Medici hanno sempre garantito diritto alla salute. Ora però governo intervenga per scongiurare sciopero»
Kermesse organizzata al Plaza di Roma in occasione del quarantesimo della legge 833 del 1978. Oliveti (Enpam): «Prossime sfide sono quelle legate al cambiamento demografico e tecnologico»
Morbillo, arriva piano del Ministero. Il Sottosegretario Bartolazzi: «Vaccino obbligatorio per adulti e operatori sanitari»
Il Sottosegretario alla Salute annuncia piano per l’eradicazione della malattia ospite delle celebrazioni per i 40 anni del SSN. E si dice solidale con lo sciopero dei medici: «Dobbiamo parlare con regioni per trovare risorse per il rinnovo»
di Cesare Buquicchio e Serena Santi
Fertilità Sostenibile, al via il Congresso Siru a Catania
L’Italia è il fanalino di coda per denatalità nel mondo, un problema noto da decenni che sta diventando una vera e propria emergenza, come dimostrano le recenti misure inserite nella proposta di manovra del governo e le dichiarazioni del Ministro della Salute Giulia Grillo. I dati, tra i peggiori nel mondo, parlano chiaro: nel nostro […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Liste d’attesa, Aceti (Cittadinanzattiva): «Prima voce di segnalazione per malcontento cittadini. Ecco cosa cambia con Piano Nazionale»

«50 milioni per abbattimento e interventi regionali. Ridiamo le gambe al SSN per tornare in piedi» Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...