Formazione 27 Dicembre 2018 16:08

“Avvocati e medici. I profili delle responsabilità e le strategie difensive”. L’evento formativo a Roma

Il 24 gennaio 2019, dalle ore 10 alle ore 15,30, l’Aula Europa della Corte D’Appello di Roma ospiterà il convegno formativo “Avvocati e medici. I profili delle responsabilità e le strategie difensive” organizzato dall’UIF (Unione Italiana Forense) e dall’OMCeO Roma (Ordine Provinciale di Roma dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri) con il contributo del Centro Ortopedico Romano. Il programma dell’evento […]

Il 24 gennaio 2019, dalle ore 10 alle ore 15,30, l’Aula Europa della Corte D’Appello di Roma ospiterà il convegno formativo “Avvocati e medici. I profili delle responsabilità e le strategie difensive” organizzato dall’UIF (Unione Italiana Forense) e dall’OMCeO Roma (Ordine Provinciale di Roma dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri) con il contributo del Centro Ortopedico Romano.

Il programma dell’evento prevede che i saluti iniziali siano affidati al dottor Fabio Massimo Gallo in qualità di Presidente Vicario della Corte d’Appello di Roma. Introdurrà e modererà la prima parte del convegno l’Avvocato Elisabetta Rampelli come Presidente Nazionale dell’UIF.

Per ciò che riguarda le relazioni, di responsabilità medica e dell’evoluzione della normativa ne parlerà l’Avvocato Piero Sandulli, Professore Ordinario di procedura civile all’Università di Teramo. L’Avvocato Roberto Zazza, il Direttore Nazionale del Centro Studi dell’UIF, si occuperà della responsabilità forense nella società di massa. Il compito di argomentare sulla responsabilità deontologica degli avvocati è affidato all’Avvocato Andrea Pasqualin come Consigliere Nazionale Forense. Il Dott. Prof. Antonio Magi, in qualità di Presidente dell’Ordine dei Medici di Roma definirà la responsabilità deontologica dei medici e ciò che ne consegue. Inoltre, l’Avvocato Francesco Del Rio, cultore in materia di responsabilità professionale illustrerà le linee guida, la prassi e i protocolli. Le responsabilità penali saranno chiarite dall’Avvocato Antonio Ferdinando De Simone, il Presidente UIF Roma e le buone pratiche ospedaliere dal Dottor Tonino Luigi Marsella, come Consigliere dell’Ordine dei Medici di Roma.

Durante la sessione pomeridiana del convegno si svolgerà la tavola rotonda che permetterà una continua interazione tra i relatori. Come moderatore è stato scelto il dottor Cesare Buquicchio, Direttore di Sanità InformazioneInterverranno: l’Avvocato Prof. Piero Sandulli, l’Avvocato Roberto Zazza, l’Avvocato Andrea Pasqualin, l’Avvocato Elisabetta Rampelli, l’Avvocato Francesco Del Rio, l’Avvocato Daniela Nazzaro, l’Avvocato Katia Nobiletti ed il dottor Tonino Luigi Marsella.

Per l’evento sono stati richiesti i crediti formativi al Consiglio Nazionale Forense ed al Consiglio dell’Ordine dei Medici di Roma. Sono aperte le iscrizioni.

Articoli correlati
Scadenza triennio formativo, gli Ordini richiamano gli iscritti con informativa personalizzata
Il contenuto della lettera inviata agli iscritti all'Ordine dei medici di Siena. Del Gaudio (Opi Foggia): «Evitare rischio mancata copertura assicurativa». D’Avino (FIMP): «Il Cogeaps ha agito secondo la normativa, che gli iscritti conoscono». Antonazzo (Opi Lecce): «Solo il 28% degli iscritti certificabile»
Relazioni tossiche: l’amore patologico colpisce almeno il 5% della popolazione
Gori (docente Consulcesi): «Ce ne accorgiamo solo quando sfocia in gesti estremi, necessaria sensibilizzazione tra medici ed educazione affettiva»
Agenas: in Italia infermieri e medici di base insufficienti
Nel rapporto di Agenas emergono le difficoltà del sistema tra i tagli imposti dal 2007 fino all'aumento delle risorse degli ultimi anni. L’Italia è al quart’ultimo posto tra i paesi OCSE per il numero di posti a disposizione negli atenei per la laurea in Infermieristica. Hanno un numero di posti più basso solo Messico, Colombia e Lussemburgo
ECM, ultimi due mesi per mettersi in regola. Anelli: «Assicurazione a rischio»
Dopo le lettere del Cogeaps alle Federazioni (trasmesse poi agli Ordini), i principali esponenti della sanità ribadiscono ai propri iscritti l’importanza di farsi trovare in regola alla scadenza del triennio
Medicina generale, la denuncia di Fismu: «Riforma ancora in alto mare, manca atto di indirizzo»
Le proposte della Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti alla vigilia della segreteria nazionale di sabato del sindacato
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 7 dicembre 2022, sono 646.415.951 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.644.903 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa
Covid-19, che fare se...?

Che differenze ci sono tra i sintomi del Covid e quelli dell’influenza?

Da quando Omicron è diventata la variante dominante è più difficile riuscire a distinguere l'infezione Covid-19 da una normale influenza. Ci sono solo lievi differenze fra le due ...