Formazione 5 Luglio 2016

ECM, Sanità in-Formazione leader in Italia per la FAD

È Il riconoscimento della più autorevole guida italiana della formazione in campo sanitario che raccoglie oltre 4mila aziende che operano nell’aggiornamento medico dei camici bianchi

Sanità in-Formazione è il miglior provider ECM per la Formazione a Distanza. È quanto stabilito dall’ Annuario della formazione in Sanità, la più autorevole guida italiana in questo ambito che raccoglie oltre 4mila aziende che operano, a diverso titolo, nell’ambito dell’aggiornamento ECM. Il provider accreditato Age.Na.S, presente in esclusiva sulla piattaforma Consulcesi Club, si trova infatti al primo posto della classifica “The Best Provider Ecm 2015” nella categoria “Formazione a Distanza FAD”. Il primato è stato raggiunto grazie agli 84 eventi FAD  accreditati da Sanità in-Formazione tra il dicembre 2014 ed il novembre 2015 (periodo di riferimento dell’Annuario). Il secondo classificato segue a grande distanza con 46 corsi, mentre le altre società erogatrici presenti nella top ten hanno circa un terzo degli eventi FAD di Sanità in-Formazione.

A sancire il successo della piattaforma hanno contribuito non solo la vastità dell’offerta formativa, ma anche la varietà e la qualità dei corsi proposti. A cominciare dai Film Formazione e da quel che è stato definito il “Netflix” della sanità: una metodologia formativa coinvolgente e di facile fruizione che conta diversi titoli e vere e proprie produzioni cinematografiche che uniscono approfondimenti scientifici alla tensione drammaturgica. I film già realizzati come “e-bola”, “Like a Butterfly”, “No Limits”, “Pollicino”, “Cardiopathos”, e quelli in preparazione, sono interpretati da attori di rilievo italiano e internazionale, da Nicolas Vaporidis a Ed Asner, vincitore di 5 Golden Globe. Al centro i temi più attuali, dalle malattie infettive al carcinoma polmonare, dalle disabilità motorie all’Alzheimer, dal primo soccorso cardiaco alla psicosi vaccini.

 

«Questo risultato – commentano da Sanità in-Formazione – ci rende particolarmente orgogliosi perché l’ampio e articolato lavoro di ricerca e analisi eseguito sui principali player di questo settore, rappresenta un autorevole indicatore dei bisogni formativi dei medici. Si tiene conto, inoltre, dei contenuti scientifici e delle metodologie adottate per diffonderle e, dunque, la pubblicazione di queste classifiche diventa un importante momento di verifica. Proprio nel corso di uno dei nostri ultimi appuntamenti di confronto sul tema con istituzioni, medici e pazienti presso il Ministero della Salute il dibattito si è acceso sul ritardo di numerosi medici rispetto l’obbligo formativo ECM con il conseguente rischio di sanzioni e di finire in una “black list” per i prossimi tre anni per chi non risulterà in regola entro il 31 dicembre 2016. Per evitare eventualità del genere – concludono – la prima piattaforma d’Italia è a disposizione gratuitamente per nove mesi per consentire a tutti di arrivare con le carte in regola alla scadenza del 31 dicembre 2016 ed evitare il rischio di sanzioni e di finire nella ‘black list’ per i prossimi tre anni».

Articoli correlati
Quali regole deve adottare il Provider sul luogo di svolgimento di un evento?
La sede dell’evento deve essere conforme alla normativa in materia di sicurezza dei luoghi e deve essere adeguata alla tipologia di attività formativa erogata. Il provider non può organizzare eventi formativi presso sedi, anche estere, rese disponibili da aziende aventi interessi commerciali in ambito sanitario.
Medici e infermieri pronti per seconda ondata: in estate + 30% corsi online su Covid
Consulcesi registra un picco rispetto l’anno precedente e nella top ten dei titoli più scelti 8 sono sulla pandemia: in pole il docufilm “Covid 19 – Il virus della Paura”
Questionario assicurativo, come compilarlo in caso di avviso di garanzia dopo denuncia/querela da parte di paziente?
Sono un Cardiochirurgo e mi sto accingendo a compilare un questionario assicurativo per poter richiedere un preventivo. Nel moduli di preventivazione trovo 2 domande alle quali non so rispondere in quanto come Medico ospedaliero (pubblico), nel 2017 ho ricevuto un avviso di garanzia dopo una denuncia/querela da parte di un paziente. La mia azienda non […]
Regionali 2020, nelle prime elezioni post-Covid boom di professionisti sanitari candidati
Da destra a sinistra tanti infermieri e medici tentano la scalata in Consiglio regionale nelle sette regioni chiamate al rinnovo. In Puglia sfida tra virologi (Lopalco vs De Vito), mentre in Campania candidato il Presidente OPI Napoli Ciro Carbone. In campo anche biologi, fisioterapisti, tecnici di radiologia e farmacisti. Tutti considerano l’esperienza nella sanità un valore aggiunto per l’impegno politico
Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali a quale Ente accreditante devono sottoporre la richiesta di accreditamento?
Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali a quale Ente accreditante devono sottoporre la richiesta di accreditamento? Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali devono sottoporre la richiesta di accreditamento alla CNFC fatta […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 28 settembre, sono 33.081.725 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 997.777 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 settembre: Ad oggi in...
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...