Formazione 26 Ottobre 2020

Concorso scuole di specializzazione area sanitaria: pubblicata la graduatoria

Nella graduatoria per le scuole di specializzazione di area sanitaria si tiene conto delle pronunce di Tar Lazio e Consiglio di Stato, fa sapere il Mur. Probabili variazioni di qualche giorno per l’attivazione delle prossime fasi

Concorso scuole di specializzazione area sanitaria: pubblicata la graduatoria

Pubblicata su Universitaly la graduatoria nominativa dei candidati al concorso di accesso alle scuole di specializzazione di area sanitaria per l’anno 2019/2020. È stata preannunciata da un avviso del Mur che fa sapere che la graduatoria tiene conto delle pronunce del Tar Lazio e del Consiglio di Stato.

PRONUNCE DI TAR LAZIO E CONSIGLIO DI STATO SONO COMPRESE

«Si è infatti proceduto – riferisce il Mur – a eseguire le ordinanze del Consiglio di Stato, adottate nell’udienza del 22 ottobre scorso, nelle quali – sottolinea ancora il Mur – in accoglimento dell’appello cautelare proposto dal ministero, sono stati riformati i provvedimenti del Tar Lazio in esecuzione dei quali era stata consentita la partecipazione alla procedura concorsuale ai ricorrenti iscritti ai corsi di formazione in Medicina generale e si era provveduto all’attribuzione del punteggio dei titoli ai ricorrenti appartenenti alle categorie di cui all’art. 19, co. 5 del D.L. n. 76/2020, ovvero ai già diplomati Ssm e Mmg, agli specializzandi Ssm e ai corsisti Mmg e ai dipendenti del Ssn».

«Considerato che i provvedimenti cautelari del Consiglio di Stato riguardano, al momento, solo una parte dei ricorsi accolti in sede cautelare dal Tar Lazio, e visto che il giudizio cautelare è da considerarsi efficace solo tra le parti – prosegue il ministero – nella graduatoria pubblicata in data odierna è data evidenza delle posizioni, ancora provvisorie, dei ricorrenti destinatari di provvedimenti del Tar Lazio che devono essere ancora oggetto di esame da parte del Consiglio di Stato nei prossimi giorni e per i quali il punteggio è ancora attribuito anche ai titoli».

ATTIVAZIONE PROSSIME FASI DIFFERITA DI QUALCHE GIORNO

Per assicurare quindi la certezza delle posizioni giuridiche, «l’attivazione delle successive fasi relative alla scelta di tipologia e sede e all’assegnazione dei candidati alle tipologie prescelte è necessariamente differita di qualche giorno, dovendo attendere la prossima definizione in sede cautelare delle situazioni attualmente pendenti dinnanzi al Consiglio di Stato».

Ulteriori aggiornamenti, tra cui il cronoprogramma aggiornato, saranno comunicati entro lunedì 9 novembre tramite pagina riservata sul sito www.universitaly.it. Consentirà comunque il completamento delle fasi di scelta e immatricolazione in tempo per l’avvio delle attività didattiche il 30 dicembre 2020.

 

Iscriviti alla newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Concorso specializzazione, giovani medici e FNOMCeO: «Sbloccare la graduatoria»
Il presidente Anelli chiede di ammettere tutti i candidati che abbiano superato la prova di selezione. Oggi l’incontro al Mur con i rappresentanti delle diverse associazioni di medici e specializzandi. Ecco le richieste dei giovani medici
Scuole di specializzazione area sanitaria, Mur rinvia la graduatoria: troppi ricorsi
Il ministero rinvia la graduatoria per le scuole di specializzazione per dare seguito ai numerosi provvedimenti cautelari
Test Medicina, restano fuori gli studenti in quarantena per Covid-19. Mur: «Verifichiamo possibile gestione»
A pochi giorni dal test di Medicina scoppia la grana degli studenti esclusi perché in quarantena per Covid: «Sto valutando come affrontare la questione insieme ai miei colleghi di governo» ha spiegato il ministro dell'Università Manfredi
Scuole di specializzazione, pubblicato il decreto del MUR. Al via le iscrizioni (con alcune novità)
Eliminato il limite di tre scuole da indicare, mentre il medico già iscritto ad un corso post-laurea dovrà lasciare preventivamente la scuola prima dell'iscrizione al concorso. Cosa prevede il decreto del MUR
Le nostre richieste per il Ministero dell’Università e della Ricerca
di Segretariato Italiano Giovani Medici SIGM
di Segretariato Italiano Giovani Medici SIGM
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 dicembre, sono 64.527.868 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.493.348 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 3 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli