Federfarmaroma 14 novembre 2017

Diabete, Contarina (Federfarma): «Più di 1 mln e mezzo di persone non sanno di averlo. Ora possono scoprirlo in Farmacia…»

Screening gratuiti in tutte le farmacie d’Italia dal 14 al 20 novembre. Iniziativa promossa da Federfarma con uno spot. Gli attori? Lorenzin, Pino Insegno e il vicepresidente…

«È fondamentale riconoscere il diabete prima che diventi una malattica conclamata. Ci sono più di un milione e mezzo di persone in Italia che non sanno di avere il diabete. Noi vogliamo trovare queste persone, che magari si trovano nella loro fase di pre-diabete per cercare di migliorare la salute degli italiani e far risparmiare molti soldi pubblici allo Stato». Così Vittorio Contarina, Vicepresidente Federfarma Nazionale e Presidente Federfarma Roma, presenta la settimana di screening gratuiti che chiunque può effettuare in farmacia dal 14 al 20 novembre, in concomitanza con la giornata nazionale del diabete (che si celebra proprio il 14 novembre). In occasione dell’iniziativa promossa da Federfarma, sono stati girati spot in cui il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e l’attore Pino Insegno effettuano materialmente lo screening, con Contarina ‘nei panni’ (mai smessi) del farmacista.

«I farmacisti – continua Contarina – non sono dei semplici venditori di medicine. Il farmacista svolge ogni giorno pienamente il suo lavoro di operatore sanitario e dobbiamo far capire allo Stato che siamo assolutamente in grado di farlo. Grazie alla nostra capillarità su tutto il territorio nazionale possiamo arrivare ovunque e dispensare salute in ogni parte del Paese. Noi ci siamo e vogliamo fare la nostra parte».
«Quella dello screening gratuito nelle farmacie – conferma ai nostri microfoni il Ministro Lorenzin – è un’iniziativa importantissima che fa parte della farmacia di servizio, che è proprio quel che noi intendiamo con questo termine. Se immaginiamo che una persona su tre non riesce a diagnosticare il diabete e poi si trova a scoprirlo con delle conseguenze gravissime, si capisce quanto sia importante sensibilizzare le persone su cos’è questa patologia, su come la si può contrarre e su come prevenirla».

Chiunque voglia sottoporsi al controllo può trovare la farmacia più vicina tramite un sistema di geolocalizzazione sul sito www.federfarma.it. La campagna è realizzata da Federfarma in collaborazione con SID (Società italiana di diabetologia) e AILD (Associazione italiana Lions per il diabete) ed ha il patrocinio di FOFI, Intergruppo parlamentare Qualità di vita e diabete, Fenagifar (Federazione nazionale associazioni giovani farmacisti) e AMD (Associazione medici diabetologi).

Articoli correlati
DiaDay, ecco i dati della prima edizione: 19mila casi di diabete, ma il 3% non lo sapeva
SINTESI DEI DATI DEL DIADAY 2017, PRIMA CAMPAGNA NAZIONALE DI SCREENING GRATUITO DEL DIABETE IN FARMACIA Nell’ambito della campagna DiaDay realizzata in 5.671 farmacie italiane sono stati monitorati gratuitamente 160.313 individui in soli 11 giorni. Si tratta di un chiaro esempio di come la farmacia possa essere un soggetto di primaria importanza nell’attuazione di screening […]
Screening diabete in farmacia, torna il DiaDay: Pagliacci (Sunifar): «Lo scorso anno individuati oltre 4mila malati ignari»
Presto al via la seconda edizione della campagna nazionale dell’analisi gratuita nelle farmacie di tutta Italia: «Scoprire per tempo il diabete, o accertarne la predisposizione, aiuta il paziente a curarsi prima e meglio e al Ssn di risparmiare risorse»
Legge Lorenzin: approvati i decreti attuativi per Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici
«Questo è un momento di svolta storico nella nostra professione perché arriva alla fine di un iter lungo che ha permesso di dare il giusto valore e riconoscimento a una professione con un ruolo sempre più fondamentale e centrale nella tutela della salute pubblica» così Nausicaa Orlandi, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici
Tennis&Friends al Foro Italico: i vip scendono in campo per la prevenzione
Tennis&Friends, il torneo Celebrities che unisce Salute, Sport, Solidarietà e Spettacolo ha registrato quest’anno 6000 presenze e 850 check up gratuiti. Giorgio Meneschincheri (Gemelli): «Oltre 50mila visite specialistiche in sei anni. In Italia la percentuale di mortalità è molto più alta nelle città in cui non viene fatta prevenzione»
Psicologo in farmacia, al via il Gruppo di Lavoro. Esposito (CNOP): «Può aiutare a migliorare l’aderenza terapeutica»
Il prossimo 21 maggio si incontreranno psicologi, farmacisti e rappresentanti del Ministero della Salute per regolamentare la figura tramite apposite linee di indirizzo. La psicoterapeuta commenta: «È un grande aiuto per la popolazione, e non entra in conflitto con gli altri professionisti»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...