Federfarma 27 Maggio 2017

La farmacia nelle scuole: al via progetto Young&Healthy di Federfarma Verona

Sviluppare nelle scuole una cultura consapevole sul ruolo della farmacia nel territorio crediamo sia elemento integrante del messaggio quotidiano che ognuno di noi promuove nel contesto sociale. Il progetto Young & Healty di Federfarma Verona si articola in diverse proposte didattiche che farmacisti volontari portano nelle scuole veronesi di ogni ordine e grado. Si inizia […]

di Arianna Capri - Vicepresidente Federfarma Verona, Referente Progetti Scuole

Sviluppare nelle scuole una cultura consapevole sul ruolo della farmacia nel territorio crediamo sia elemento integrante del messaggio quotidiano che ognuno di noi promuove nel contesto sociale.

Il progetto Young & Healty di Federfarma Verona si articola in diverse proposte didattiche che farmacisti volontari portano nelle scuole veronesi di ogni ordine e grado.

Si inizia dalle scuole dell’infanzia insegnando a lavarsi correttamente le mani, si “seminano” nozioni di fitoterapia nelle scuole primarie portando ai bambini i semi di alcune piante officinali e raccontando  cosa sono le tinture madri, preparando poi insieme a loro una crema alla Calendula da portare a casa.

Per le scuole secondarie di primo grado il progetto prevede temi quali l’alimentazione sana ed il corretto utilizzo dei farmaci, progetto quest’ultimo che ci rende particolarmente orgogliosi di rispondere ad una tangibile necessità quotidiana, specie ad oggi che la pubblicità influenza in modo preoccupante il consumo e la scelta dei farmaci soprattutto nei più giovani.

Incontriamo ogni anno centinaia di studenti delle scuole secondarie di secondo grado per parlare con loro di Alcool, di Fumo e  di malattie sessualmente trasmissibili, riconoscendo in ogni occasione quanto il nostro riferimento sia per loro importante, in particolar modo quando ci si confronta liberamente, in modo anonimo e gratuito, proprio come in farmacia!

E’ proprio la farmacia, filo conduttore del nostro messaggio didattico, che abbiamo scelto come protagonista dell’ultimo progetto nato: #infarmacia. Si tratta di un percorso dedicato ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado che iniziano ad orientarsi verso le realtà professionali e le strutture lavorative. Introduciamo con loro quale sia la relazione tra struttura e funzione della farmacia indicando i requisiti obbligatori e le attività svolte intorno alla dispensazione ed alla gestione del farmaco.

Valori fondamentali, quali la tutela della salute, la sicurezza tracciabile di quanto dispensato e la conoscenza dei servizi offerti dalla farmacia, spesso peraltro senza ritorno economico, crediamo aiutino i ragazzi a capire l’importanza della nostra costante presenza sul territorio.

Il progetto si conclude con una visita guidata in farmacia per riconoscere attivamente quanto anticipato in classe.

I progetti Young&Healthy di Federfarma Verona partecipano al percorso educativo di educazione alla legalità provinciale ed in virtù di tale impegno il Presidente Marco Bacchini è stato premiato a Roma, nell’ambito della Giornata mondiale della legalità 2017, per aver implementato “percorsi di promozione agli stili di vita positivi nelle nuove generazioni”.

Articoli correlati
Cossolo (Federfarma): «Farmacie hanno dimostrato loro potenziale, ora siano più coinvolte nell’organizzazione del Ssn»
L’emergenza Covid-19 ha cambiato profondamente il modo di vivere, di lavorare, di apprendere, di accedere ai servizi, compresi quelli sanitari, di rapportarsi con gli altri. Molti di questi cambiamenti necessariamente si stabilizzeranno nella Fase 2. Vivremo in una società meno mobile, almeno per alcuni mesi: lavoro, scuola, sanità, pubblica amministrazione e organizzazione sociale in genere, […]
di Marco Cossolo, Presidente Federfarma
Covid-19, Cossolo (Federfarma): «Tre farmacisti morti, trenta contagiati. E siamo ancora in attesa dei DPI»
Il presidente Marco Cossolo a Sanità informazione: «Abbiamo predisposto sul banco le barriere in plexiglass, produciamo i gel disinfettanti per rispondere ai bisogni dei cittadini e abbiamo stretto un accordo con la Croce Rossa per la consegna dei farmaci a domicilio alle persone più a rischio». E sulla carenza di farmaci: «Manca solo l’idrossiclorochina»
Remunerazione e nuova Convenzione, il punto di Federfarma nell’ultimo Consiglio di Presidenza
Novità importanti dall’ultimo Consiglio di Presidenza di Federfarma. Nella riunione dello scorso 29 gennaio, infatti, è stato fatto il punto sugli incontri in corso tra Federfarma e istituzioni su temi di fondamentale rilevanza per la categoria come il cambio di remunerazione e il rinnovo della Convenzione. A parlarne con Federfarma Channel è stato Achille Gallina Toschi, […]
di Federfarma
Maltempo in tutta Italia, Federfarma: “Farmacie continuano ad assicurare il servizio alla popolazione”
Malgrado il maltempo che ha colpito molte zone di Italia, con grande impegno e tra mille difficoltà le farmacie rimangono operative per assicurare alla popolazione il normale servizio farmaceutico. “Anche in questa situazione di emergenza le farmacie confermano il proprio ruolo di primo presidio sanitario sul territorio, un punto fermo al quale i cittadini possono […]
20 novembre, Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia: al via “In farmacia per i bambini”
Martina Colombari testimonial e volontaria dell’iniziativa: “Ogni anno diamo un aiuto concreto a centinaia di case famiglia ed enti in tutta Italia”
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

All’8 luglio, sono 11.838.384 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 544.414 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 8 luglio: nell’ambi...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Lavoro

Riforma sistema 118, le posizioni (opposte) di medici dell’Emergenza e SIS 118

Presentato al Senato il Ddl di riforma del 118: prevede organici propri e un sistema dipartimentale. Ma è scontro tra Balzanelli (SIS 118) e Manca (Simeu)