Contributi e Opinioni 21 Agosto 2019

Cronicità, Magi (Sumai): «In Italia 24 milioni di malati cronici ma siamo in forte ritardo»

di Antonio Magi, Segretario Nazionale Sumai e presidente Ordine dei Medici di Roma

«Avevo ancora i calzoni corti quando si parlava di potenziare il territorio. I calzoni si sono allungati e noi stiamo ancora aspettando che questo territorio sia finalmente potenziato». Questo uno dei passaggi dell’intervento del Segretario nazionale Sumai e presidente dell’Ordine dei medici di Roma Antonio Magi, intervenuto al Meeting dell’Amicizia di Rimini all’incontro “L’assistenza ai pazienti con cronicità. Sistemi a confronto”.

Un fenomeno, quello della cronicità che – ricorda Magi – «riguarda in Italia quasi 24 milioni di malati, un terzo degli italiani» e che «necessariamente richiede un cambiamento di paradigma della nostra sanità».

«Nel nostro Paese aumenta la speranza di vita – sottolinea Magi – e al contempo ogni anno perdiamo una città come Parma per non nati ovvero per la crescita sotto zero, grazie alla quale si arriverà molto rapidamente addirittura a 10 vecchi per bambino. Dunque questo povero bambini avrà sulle sue spalle 10 vecchi da gestire…e in questo deve essere aiutato», ammonisce il segretario Sumai. «Aumentando la cronicità – prosegue – aumenta la necessità servizi di prossimità vicini al paziente. Un paziente che oggi fa una vita normale e che necessita di un punto riferimento vicino che possa seguirlo nel suo percorso di cura».

«Per questo bisogna cambiare il paradigma della sanità», orientato sulla medicina di prossimità. Purtroppo però «dal 2009 parliamo di aggregazioni di equipe professionali, le cosiddette Aggregazioni funzionali territoriali, o di altre forme di assistenza che prendano in carico i pazienti sul territorio. Ma siamo nel 2019 e ancora ne stiamo parlando», conclude

Articoli correlati
Governo, Magi (Omceo Roma): «Bene l’attenzione di Conte sulla sanità, ma serve lo sblocco del turnover»
Intervistato in occasione della fiducia in Senato, il presidente Omceo Roma, Antonio Magi commenta positivamente i programmi per la sanità esposti dal premier Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Critico sull'utilizzo nei non specializzati in corsia, l'appello: «Non abbassare mai la qualità della professione»
Salute, le reazioni del mondo della sanità alle nomine di Sileri e Zampa
Le nomine sono arrivate al termine di un Consiglio dei Ministri lampo, dopo però una settimana di intense trattative. Immediate le reazioni del mondo medico tra cui FNOMCeO, Federfarma e SUMAI
Contratto medici, la politica plaude all’intesa. Grillo: «Ora avanti insieme per SSN». Bonaccini: «Miglior accordo possibile»
La firma della preintesa all’ARAN è stata salutata con soddisfazione anche dal Ministro della Pubblica Amministrazione Bongiorno: «Prevede aumenti in linea con il tasso di inflazione e mette ordine nella disciplina del rapporto di lavoro». L’assessore Venturi: «Favorisce lo sviluppo professionale aumentando le opportunità di carriera»
Ipertensione, studio Senior Italia – FederAnziani: «Semplificare terapia favorisce aderenza terapeutica e controllo pressione»
Passando dal caso di chi usa un solo farmaco antipertensivo al caso di chi invece utilizza tre farmaci antipertensivi, l’aderenza quasi si dimezza crollando dal 68% al 40%.Dallo studio prende le mosse la campagna di sensibilizzazione “Monitoro la mia pressione” sull’importanza del controllo pressorio nella popolazione over 65
Protocollo d’intesa III Municipio – OMCeO Roma.  Magi: «Continua l’impegno dell’Ordine a tutela della salute dei cittadini della Capitale»
Istituita la ‘Consulta Socio-Sanitaria del Municipio Roma III Montesacro’. Tra le iniziative la promozione di iniziative a favore del patto medici-pazienti e della difesa del diritto alla salute
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Firenze, a motivare gli aspiranti medici c’è anche l’influencer Marta Pasqualato: «Non arrendetevi»

Sta per diventare medico, dopo essere diventata celebre su Uomini&Donne: «Io sono entrata dopo due anni. Se non passate valutate il ricorso»
di Diana Romersi e Viviana Franzellitti
Salute

Toscana, allarme per superbatterio “New Delhi”: 350 portatori e 44 infetti. Istituita unità di crisi

Nuova Delhi Metallo-beta-lattamasi è un enzima recentemente identificato che rende i batteri resistenti ad un ampio spettro di antibiotici beta-lattamici. «Il numero di pazienti portatori dall'inizi...
Politica

Roberto Speranza: abolizione superticket e assunzioni. Ecco chi è il nuovo ministro della Salute

Cambio di vertice per il Ministero della Salute, al posto della pentastellata Giulia Grillo l’ex Pd, Roberto Speranza. Ecco il profilo e le idee del deputato di Liberi e Uguali