OMCeO, Enti e Territori 19 aprile 2018

Exposanità Bologna, Giusy Versace: «L’accesso alle tecnologie non deve essere un lusso per pochi»

La neo eletta parlamentare Giusy Versace oggi ad Exposanità, manifestazione in corso a Bolognafiere fino a sabato 21 aprile. La campionessa paralimpica ha visitato il salone Horus dedicato a riabilitazione, ortopedia e disabilità e si è a lungo fermata a parlare con operatori, espositori e visitatori della manifestazione in corso. «A Exposanità ci sono tante cose interessanti […]

La neo eletta parlamentare Giusy Versace oggi ad Exposanità, manifestazione in corso a Bolognafiere fino a sabato 21 aprile. La campionessa paralimpica ha visitato il salone Horus dedicato a riabilitazione, ortopedia e disabilità e si è a lungo fermata a parlare con operatori, espositori e visitatori della manifestazione in corso.

«A Exposanità ci sono tante cose interessanti da vedere – ha dichiarato la Versace – sul fronte dell’innovazione sono moltissime le novità presentate. Questa è una manifestazione che mostra gli enormi progressi che le moderne tecnologie hanno consentito di fare sul fronte della riabilitazione. Ma non solo. Occasioni come queste sono importanti perché permettono di scoprire e conoscere mondi di cui spesso si ignora l’esistenza. E la conoscenza, soprattutto per chi ha una disabilità, è fondamentale per migliorare la propria vita. In questo, soprattutto lo sport è una grande opportunità. È prima di tutto uno stimolo alla rieducazione motoria, ma è anche una spinta per ritrovare carica ed energia e non lasciarsi abbattere dalla sfortuna. Chi fa sport deve uscire di casa, confrontarsi con gli altri, sfidare i propri limiti. E per questo mi fa molto piacere che al salone Horus vi sia grande attenzione per gli sport paralimpici».

Quanto al suo futuro impegno da parlamentare, Giusy Versace ha poi aggiunto: «La nuova sfida che ho raccolto da parlamentare vuole essere soprattutto una opportunità ulteriore per dare voce ai temi della disabilità che naturalmente ben conosco. Servono più diritti perché chi è disabile spesso si sente abbandonato. Invece dobbiamo fare in modo che l’accesso alle tecnologie presentate qui a Bologna non sia un lusso per pochi. Come non lo deve essere quello di praticare sport. Il mio impegno, per questo, sarà quello di farmi portavoce di queste istanze perché dobbiamo promuovere iniziative a favore dell’inclusione e dell’integrazione».

Nella giornata di domani i visitatori del salone Horus potranno mettersi alla prova  all’interno delle 11 aree sportive attrezzate allestite in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico – Comitato Regionale Emilia Romagna. Potranno assistere a tornei e gare animate da atleti paralimpici e cimentarsi di persona (dalle ore 10.00 alle 17.30) nell’arrampicata sportiva, ciclismo e hand bike, tiro a segno, scherma in carrozzina, tiro con l’arco, tennis tavolo, sitting volley, bocce, danza sportiva e calcio Balilla.

 

Articoli correlati
Assistenza ai disabili, Fiorda (Opi Roma): «Li accompagnamo verso autosufficienza. Ma servono percorsi formativi ad hoc»
«Non esiste una formazione specifica per l’infermiere che assiste il disabile, ma l’invecchiamento della popolazione e l’aumento delle disabilità richiedono un implemento delle specialistiche post-laurea. Prevedere l’infermiere per le persone con disabilità anche nelle scuole». Parla Maurizio Fiorda, consigliere dell’Opi di Roma
di Isabella Faggiano
Clownterapia, Andrea Tudisco Onlus: perché una casa e un sorriso sono come una medicina
I Clown Dottori della Onlus Andrea Tudisco operano nei reparti pediatrici e specialistici degli ospedali romani. Il loro compito? Sdrammatizzare le pratiche sanitarie e trasformare paura, rabbia e tristezza in fiducia e speranza
Alcol e giovani, la campagna di Eurocare ‘Fyfa’. La presidente Codenotti: «Obiettivo sensibilizzare mondo dello sport»
«Purtroppo i nostri ragazzi si trovano spesso in un contesto che enfatizza l’aspetto sociale e di divertimento legato all’alcol», spiega la numero uno dell’associazione non governativa che ricorda i danni che il consumo di bevande alcoliche può provocare soprattutto tra i giovanissimi
Vaccini, presidi in rivolta: senza certificato della ASL niente scuola
I presidi bocciano la linea del Governo e annunciano: «Non è possibile far prevalere la nuova circolare Grillo-Busseti. Per noi resta in vigore la legge Lorenzin». Il Ministro della Salute: «Polemica surreale e tardiva»
Salute, ecco la maglietta “intelligente” che monitora cuore e respirazione
Dagli attacchi di panico sotto risonanza magnetica all’ottimizzazione delle prestazioni sportive: tante le peculiarità della nuova applicazione tecnologica sviluppata da ENEA e Università Campus Bio-Medico di Roma
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM, dal 2019 scattano i controlli. Anelli (FNOMCeO): «Valuteremo inadempienze». Coletto (Agenas): «Stop a ‘infiltrati’, serve verifica»

È a metà strada il triennio ECM 2017-2019: in aumento il numero di medici e operatori in regola, ma rimangono molti camici bianchi inadempienti. Controlli dal 2019. INTERVISTE AD ANELLI (FNOMCEO) E ...
Salute

Aggressioni al personale sanitario, Flori Degrassi (Asl Roma 2): «Operatori in trincea, minacciati anche con pistole»

«Abbiamo dovuto mettere le barriere al Pronto soccorso del Pertini ma l’interfono ostacola il rapporto tra paziente e operatore sanitario. E, nel nostro lavoro, la comunicazione è fondamentale», ...
Lavoro

Tasse e contributi, come non sbagliare la dichiarazione. La guida completa alla compilazione del Modello D

Entro il 31 luglio i camici bianchi che hanno svolto attività libero professionale nel 2017 devono compilare nell’area riservata Enpam il Modello D. Ecco come scegliere le aliquote, come calcolare ...