Meteo 28 marzo 2017

Invalidi temporanei ed esenzione ticket, ecco come muoversi

A seguito di una verifica del patronato Inca della Cgil di Modena relativa al diritto di esenzione ticket per invalidità civile, è emerso che per le invalidità civili sottoposte a revisione possono esserci problemi rispetto al mantenimento dell’esenzione per la patologia di cui si è affetti, al momento della scadenza di validità del verbale dell’invalidità. […]

A seguito di una verifica del patronato Inca della Cgil di Modena relativa al diritto di esenzione ticket per invalidità civile, è emerso che per le invalidità civili sottoposte a revisione possono esserci problemi rispetto al mantenimento dell’esenzione per la patologia di cui si è affetti, al momento della scadenza di validità del verbale dell’invalidità.

Una recente normativa prevede che il diritto all’esenzione del ticket sia mantenuto anche in attesa dell’esito della nuova visita medica che l’Inps deve effettuare per la proroga dell’invalidità.
Per coprire i tempi di attesa della visita, l’Ausl si è adeguata alle circolari Inps prorogando di 3 mesi la scadenza della precedente esenzione. E questo avviene in automatico per le invalidità riconosciute dal 2016.
Il problema però rimane per chi ha un’invalidità civile soggetta a revisione antecedente a tale data, in quanto non era prevista alcuna proroga. Le persone che si trovano in tale situazione, cioè con riconoscimento di invalidità civile antecedente il 2016, con verbale “a scadenza” soggetto a revisione, devono attivarsi presso i Cup dell’Ausl per chiedere formalmente la proroga dell’esenzione per patologia di cui sono in godimento.

Inca e Anmic invitano tutti coloro che si trovano in queste situazioni ad attivarsi per ottenere la proroga e per non perdere il diritto all’esenzione del ticket.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Nuovi LEA, assistenza psicologica diventa diritto. Lazzari (CNOP): «Svolta per professione e cittadini»

«Grazie ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza, il supporto psicologico sarà garantito». Con Davide Lazzari, coordinatore della Task Force sui LEA, istituita dall’Ordine degli Psicologi, riper...
di Isabella Faggiano
Salute

Carenza medici, Anaao: «35mila specialisti via nei prossimi cinque anni». Biasci (FIMP): «Pediatri a rischio, servono risorse e strutture»

Studio rivela: dai cardiologi ai ginecologi, dieci specializzazioni a rischio estinzione. Palermo: «Aumentare le borse di studio o far accedere i giovani medici al Ssn dopo la laurea». Il Presidente...
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Lavoro

Medici in pensione, liquidato il primo cumulo e gli aumenti per inflazione. Ecco quanto crescono gli assegni

L’Enpam comunica che appena le autorità vigilanti daranno il via libera arriveranno gli adeguamenti scattati dal primo gennaio con tutti gli arretrati. Intanto arriva la liquidazione della prima pe...