5 Novembre 2020

Un’emergenza nell’emergenza, l’impatto della pandemia sui malati non-Covid

Un 2020 all’insegna della pandemia di Covid-19 ha visto in difficoltà le cure dedicate alle altre patologie. Le liste d’attesa sono sempre più lunghe e i cittadini si sono rivolti in molti casi al privato con una forte spesa. riferisce Francesca Moccia, vicesegretario Cittadinanzattiva e membro dell’Osservatorio nazionale Liste d’Attesa. «Non si è fatto abbastanza […]

Un 2020 all’insegna della pandemia di Covid-19 ha visto in difficoltà le cure dedicate alle altre patologie. Le liste d’attesa sono sempre più lunghe e i cittadini si sono rivolti in molti casi al privato con una forte spesa. riferisce Francesca Moccia, vicesegretario Cittadinanzattiva e membro dell’Osservatorio nazionale Liste d’Attesa. «Non si è fatto abbastanza per i malati cronici e rari» prosegue Maria Teresa Bressi (Cittadinanzattiva) che racconta di pazienti spaesati e lontani dall’ospedale, loro luogo tradizionale di cura. «Per 3 milioni di malati oncologici in Italia c’è un concreto rischio di peggioramento della prognosi nel 2021», è l’amaro report del prof. Francesco De Lorenzo, presidente Favo.

 

 

 

Tags

Cittadinanzattiva,FAVO,francesca moccia,Francesco De Lorenzo,liste d'attesa,maria teresa bressi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 gennaio, sono 320.249.932 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.521.977 i decessi. Ad oggi, oltre 9,56 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Contributi e Opinioni

«Perché il medico di famiglia non ti risponde al telefono»

di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
Politica

Legge di Bilancio. Dalla stabilizzazione dei precari Covid ai fondi per aggiornare i LEA, tutte le misure per la sanità

Via libera della Camera dopo una maratona di tre giorni. Il Fondo sanitario incrementato di due miliardi all’anno per tre anni, prorogate le USCA e prevista un’indennità per gli ope...
di Francesco Torre