22 Luglio 2021

Specializzandi, mai così tanti. Il SSN è pronto ad accoglierli?

Carenza di specialisti nel SSN, imbuto formativo, fuga di cervelli all’estero. Sono solo alcuni degli argomenti che affronteremo nell’appuntamento di luglio con Punto Sanità, il magazine di approfondimento di Sanità informazione. La puntata sarà dedicata al test di ammissione alle scuole di specializzazione in area medica per il prossimo anno accademico. Partiremo dall’analisi del numero […]

Carenza di specialisti nel SSN, imbuto formativo, fuga di cervelli all’estero. Sono solo alcuni degli argomenti che affronteremo nell’appuntamento di luglio con Punto Sanità, il magazine di approfondimento di Sanità informazione.

La puntata sarà dedicata al test di ammissione alle scuole di specializzazione in area medica per il prossimo anno accademico. Partiremo dall’analisi del numero di borse di studio, passate dalle 6.725 del 2016 alle 17.400 di quest’ anno.
Ci collegheremo in diretta con Lucilla Crudele rappresentante nazionale degli specializzandi in CNSU (Consiglio nazionale degli studenti universitari), Federica Viola presidente FEDERSPECIALIZZANDI e Pierino Di Silverio, presidente ANAAO GIOVANI.
In un’intervista al sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri, affronteremo la problematica della fuga di cervelli all’estero. Per concludere con le testimonianze degli aspiranti specializzandi, raccolte al termine del test di ammissione dello scorso 20 luglio.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Tags

specializzandi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 25 novembre 2022, sono 640.506.327 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.627.987 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino d...
Covid-19, che fare se...?

Se ho avuto il Covid-19 devo fare lo stesso la quarta dose?

Il secondo booster è raccomandato anche per chi ha contratto una o più volte il virus responsabile di Covid-19. Purché la somministrazione avvenga dopo almeno 120 giorni dall'esit...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa