23 Novembre 2021

Responsabilità professionale, le tre cose (da migliorare) che ci ha insegnato il Covid

Ricevere una richiesta di risarcimento danni per una presunta responsabilità professionale pone spesso il medico o il professionista sanitario, in una situazione di profondo timore, quello di dover subire un procedimento. Spesso, il primo pensiero va alla responsabilità penale, eppure questa non è l’unica che si profila. Ci sono anche responsabilità di tipo civile, amministrativo […]

Ricevere una richiesta di risarcimento danni per una presunta responsabilità professionale pone spesso il medico o il professionista sanitario, in una situazione di profondo timore, quello di dover subire un procedimento. Spesso, il primo pensiero va alla responsabilità penale, eppure questa non è l’unica che si profila. Ci sono anche responsabilità di tipo civile, amministrativo e disciplinare.

Saranno questi i temi al centro della puntata di novembre di Punto Sanità, il magazine di approfondimento di Sanità Informazione. Ospiti: l’avvocato Maurizio Hazan e il professor Federico Gelli. Al centro del dibattito: iter legislativi (in sede penale e civile), leggi in vigore e nuove proposte per tutelare i sanitari.
Per concludere, con Sara Saurini, avvocato Consulcesi, parleremo di “diritto all’oblio”, tra riforme attese e norme già in vigore.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 17 gennaio, sono 328.127.717 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.539.717 i decessi. Ad oggi, oltre 9,62 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Contributi e Opinioni

«Perché il medico di famiglia non ti risponde al telefono»

di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
Politica

Legge di Bilancio. Dalla stabilizzazione dei precari Covid ai fondi per aggiornare i LEA, tutte le misure per la sanità

Via libera della Camera dopo una maratona di tre giorni. Il Fondo sanitario incrementato di due miliardi all’anno per tre anni, prorogate le USCA e prevista un’indennità per gli ope...
di Francesco Torre