Marina de Tommaso

Salute 18 Giugno 2018

QI, studio norvegese: figli meno intelligenti dei padri? Marina de Tommaso (SIPF): «Intelligenza non cala, si trasforma»

«I cambiamenti non depotenziano i neuroni ma li trasformano permettendogli di adattarsi a diversi approcci cognitivi». Così risponde la Presidente della Società Italiana di Psicofisiologia e Neuroscienze Cognitive commentando la ricerca nordeuropea che dimostra un calo di “quoziente intellettivo” nelle generazioni odierne