Test Medicina 2020 3 Settembre 2020

Anche i supereroi al test di Medicina per sconfiggere il Numero Chiuso. Consulcesi: «Segnalate irregolarità»

Tortorella (Consulcesi): «Test a crocette non è metodo di selezione valido». Saurini (Consulcesi): «Raccogliamo segnalazioni sui social, poi ricontatteremo tutti i candidati»

Immagine articolo

«A Milano e in vari atenei abbiamo raccolto segnalazioni di apertura delle buste del test di Medicina prima delle ore 12 con sorteggi sospetti, domande simili al test di veterinaria del giorno prima, device trovati negli zaini degli esaminandi». La denuncia arriva da Massimo Tortorella, Presidente di Consulcesi, il network legale che da anni ormai si occupa di tutelare i professionisti sanitari. «Sono già decine le irregolarità raccolte sul portale www.numerochiuso.info – spiega Consulcesi in una nota – sui canali social e dai consulenti presenti fisicamente in diverse università in giro per l’Italia».

I consulenti di Consulcesi indossavano un camice bianco ed erano presenti davanti a molte università di tutta Italia per accertarsi del corretto svolgimento della prova e dell’assenza di anomalie che ogni anno danno vita a migliaia di ricorsi legali. E questa mattina davanti all’Università Sapienza di Roma c’erano anche Hulk, Batgirl, Thor e Superman: “Ai supereroi serve una maschera, ai medici basta una mascherina”, il claim scelto per il flash-mob.

TORTORELLA (CONSULCESI): «ANCHE QUEST’ANNO PRESENTEREMO RICORSO»

«Riteniamo che il numero chiuso, per com’è organizzato, non porti gli effetti che auspichiamo – è il commento di Tortorella -. La selezione andrebbe fatta all’interno dell’università, frequentando i corsi, e non attraverso un test a crocette che non può essere un metodo valido. Anche quest’anno quindi presenteremo ricorso al Tar e daremo la possibilità di vivere il sogno di fare il medico a tantissimi ragazzi. Lo abbiamo fatto, negli ultimi 25 anni, per molti studenti, che oggi sono medici affermati e che continuano a ringraziarci. La dimostrazione che questo sistema di selezione non è quello corretto».

«Ogni anno si verificano problemi con le domande, si scoprono ragazzi che hanno utilizzato dispositivi elettronici, che vengono fatti uscire dalle aule e poi fatti rientrare – aggiunge l’avvocato Sara Saurini di Consulcesi -. Da oggi raccogliamo su tutti i nostri canali social e sul nostro sito internet le segnalazioni dei ragazzi, che verranno valutate. Poi ricontatteremo tutti i candidati per dirgli come procedere con un’eventuale azione legale che consente ai ragazzi di frequentare con riserva i corsi; dopo l’accoglimento, l’ingresso in Facoltà diventa definitivo».

Una delle prime testimonianze è arrivata da un ragazzo di Milano, che fuori dalla Statale ha detto ai microfoni di Sanità Informazione: «Abbiamo visto che le buste erano già state aperte. Si trovavano in un’altra aula e per andare a prenderle hanno impiegato venti minuti. Sono state scelte quattro persone, di cui una ragazza che è stata anche richiamata due volte. I docenti sembravano non sapere le loro disposizioni ed è stato detto di firmare subito il foglio, ma le regole non lo consentono».

Per tutte le informazioni sul Test di Medicina, vai sul portale Numero Chiuso

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 22 settembre, sono 31.328.238 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 964.839 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 21 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

Covid-19, studio italiano scopre meccanismo responsabile della morte dei pazienti in terapia intensiva

Lo studio, che vede come capofila il S. Orsola di Bologna, è stato pubblicato su “Lancet Respiratory Medicine” lo scorso 27 agosto