PON GOV Cronicità: le buone pratiche 15 Settembre 2023 15:22

Manuale operativo: logiche e strumenti gestionali e digitali per la presa in carico della cronicità

Il Manuale, sistematizzando gli elementi chiave dei singoli processi legati alla cronicità, innesta le caratteristiche innovative delle soluzioni sperimentate nel quadro delle riforme sanitarie in atto nell’intento di fornire un valido strumento operativo di guida nella pianificazione strategica, esecutiva e gestione integrata, proattiva, sostenibile e innovativa della cronicità

di Alessia Sciamanna, Patrizia Botta, Michela Santurri
Immagine articolo

Il Manuale operativo “Logiche e strumenti gestionali e digitali per la presa in carico della cronicita’” 2^ versione – Output 3.AS.1 – è frutto del lavoro congiunto del team Agenas e Nucleo Tecnico Centrale (NTC) del Ministero della Salute e ha come fine ultimo la condivisione con le regioni delle esperienze di successo emerse nell’analisi delle Buone pratiche censite all’interno del progetto e delle dimensioni organizzative, gestionali e cliniche necessarie ad attivare i processi di change management per una presa in carico della cronicità con il supporto dell’ICT.

Che cos’è il Manuale

Il Manuale, sistematizzando gli elementi chiave dei singoli processi legati alla cronicità, innesta le caratteristiche innovative delle soluzioni sperimentate nel quadro delle riforme sanitarie in atto nell’intento di fornire un valido strumento operativo di guida nella pianificazione strategica, esecutiva e gestione integrata, proattiva, sostenibile e innovativa della cronicità. Il Manuale propone una chiave di lettura dei processi di innovazione in materia di gestione della cronicità sia di tipo “verticale”, evidenziando la complessità e l’interrelazione di diverse dimensioni da considerare, di carattere clinico, organizzativo e tecnologico e gestionale, sia di tipo “orizzontale”, fornendo una presentazione autoconsistente di ciascuna tematica affrontata e si articola in tre macro-componenti.

Le componenti

  • La Componente 1: Contesto, modelli di riferimento e indicazioni operative a supporto della gestione della cronicità mira a inquadrare il contesto di riferimento ed epidemiologico, lo scenario programmatico e regolatorio e, soprattutto, a sistematizzare una serie di concetti e modelli di riferimento relativi al set di ambiti strategici prioritari nel processo di gestione della cronicità.
  • La Componente 2: Metodi e strumenti a supporto delle attività operative di analisi e confronto delle esperienze regionali, della progettazione e valutazione degli interventi da adottare e delle modalità di trasferimento delle pratiche fornisce un kit di strumenti operativi a supporto dell’analisi, la progettazione e la valutazione degli interventi di attuazione del Piano Nazionale della Cronicità, nonché il trasferimento delle buone pratiche o di loro singole componenti ad altri target o contesti attraverso tutoraggi informali o gemellaggi formali. In particolare, sono stati elaborati alcuni documenti, quali ad esempio la matrice di analisi delle pratiche innovative, la griglia di valutazione, la scheda di sintesi, i glossari tematici, il toolkit di supporto alla capacità amministrativa.
  • La Componente 3: Raccolta di buone pratiche a livello internazionale, UE e nazionale, a supporto della progettazione degli interventi e delle azioni di trasferimento. costituisce una fondamentale base di conoscenza per stimolare processi innovativi e fare benchmark con realtà nazionali ed europee ed al contempo consente di ottimizzare gli sforzi di innovazione, promuovendo il riuso e l’adattamento di soluzioni tecnologiche, procedure e modelli organizzativi già sperimentati con successo sul campo in altre realtà.
  • Per consultare la versione aggiornata(Settembre 2023) del Manuale Operativo.

Le comunità di pratica

Il Manuale, insieme all’attività di animazione e moderazione svolta dagli esperti del Nucleo Tecnico Centrale del Ministero della Salute, di Agenas e successivamente degli esperti del Nucleo Tecnico Territoriale, è uno strumento a supporto della creazione e sviluppo di vere e proprie Comunità di Pratica intorno a una o più priorità strategiche in cui produrre e condividere esperienze e conoscenze sul tema della gestione della cronicità, con il supporto delle tecnologie digitali, e promuovere il trasferimento di buone pratiche tra regioni. I lavori, infatti, prendono spunto dalla precedente versione, integrata dallo studio approfondito di nuove Buone Pratiche emerse sul territorio nazionale, europeo ed internazionale dopo l’esperienza pandemica, attraverso l’attività di confronto con le Regioni nell’ambito di incontri e Tavoli di Lavoro tematici finalizzati alla condivisione di modelli organizzativi innovativi in coerenza con i nuovi orientamenti della politica sanitaria nazionale e internazionale.

L’evoluzione del QCR Tool

Al fine di consentire la massima confrontabilità sia fra diverse esperienze nazionali sia con le esperienze internazionali, nella prospettiva del trasferimento di uno o più elementi caratteristici della pratica di interesse, è stato realizzato un framework comune di analisi e rappresentazione delle pratiche che riflette l’attività di sistematizzazione dei domini tipici dei modelli innovativi, sviluppata come evoluzione del QCR Tool fondamento della metodologia del Progetto elaborato dalla DG Santé della Commissione Europea, e della matrice di analisi delle pratiche.

La Piattaforma della Cronicità

Tale framework costituisce, inoltre, uno strumento di rappresentazione sintetica delle pratiche in appendice al Manuale ma anche e soprattutto l’ossatura della Piattaforma della Cronicità, che raccoglie l’eredità del progetto mettendo a disposizione un vero e proprio database di esperienze di successo corredate della documentazione utile. Attraverso una navigazione strutturata delle dimensioni caratteristiche delle esperienze con i filtri inseriti in piattaforma, è possibile eseguire ricerche mirate giovandosi della corrispondenza diretta tra le dimensioni rappresentate in piattaforma e le dimensioni analizzate nel Manuale. Il Manuale è un imprescindibile strumento di lettura delle esperienze che aiuta gli attori, i policy makers e gli stakeholder della cronicità ad avere una visione dell’esperienza innestata nel panorama programmatorio nazionale e sovranazionale.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...