Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Sesso 29 settembre 2017

Ecco come non soffrire di disturbi del sonno

Dormire bene è fondamentale per ricaricare le batterie e iniziare al meglio un nuovo giorno di lavoro o di studio. I disturbi del sonno però sono sempre più frequenti. Ecco perché l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (ONDA) ha elaborato dieci semplici regole che possono aiutare a dormire bene e a lungo: 1 – Coricarsi […]

Dormire bene è fondamentale per ricaricare le batterie e iniziare al meglio un nuovo giorno di lavoro o di studio. I disturbi del sonno però sono sempre più frequenti. Ecco perché l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (ONDA) ha elaborato dieci semplici regole che possono aiutare a dormire bene e a lungo:

1 – Coricarsi e alzarsi ad orari regolari;

2 – Evitare di dormire troppo a lungo nel pomeriggio;

3 – Dormire in ambienti ben climatizzati e isolati acusticamente;

4 –  Andare a letto solo quando si ha sonno;

5 – Evitare di leggere o guardare la TV a letto;

6 – Non svolgere attività fisica o mentale intensa nelle ore serali;

7 – Evitare l’esposizione prolungata la sera a sorgenti luminose (computer o televisione);

8 – Non assumere pasti serali copiosi;

9 – Evitare l’assunzione serale di sostanze stimolanti quali caffè, tè o nicotina;

10 – Moderare il consumo serale di bevande alcoliche.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Liste d’attesa, Aceti (Cittadinanzattiva): «Prima voce di segnalazione per malcontento cittadini. Ecco cosa cambia con Piano Nazionale»

«50 milioni per abbattimento e interventi regionali. Ridiamo le gambe al SSN per tornare in piedi» Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...