Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Prevenzione 17 Luglio 2017

Prevenire il cancro: si può?

È possibile prevenire il cancro? Ecco i consigli che l’Associazione Italiana di oncologia Medica: «Niente fumo, mangiare bene, fare attività fisica. Sono queste le tre principali pratiche che possono aiutare a prevenire il cancro. Si calcola infatti che grazie a uno stile di vita sano, si possa prevenire il 40% dei tumori. Inoltre va evidenziata […]

Immagine articolo

È possibile prevenire il cancro?

Ecco i consigli che l’Associazione Italiana di oncologia Medica:

«Niente fumo, mangiare bene, fare attività fisica. Sono queste le tre principali pratiche che possono aiutare a prevenire il cancro. Si calcola infatti che grazie a uno stile di vita sano, si possa prevenire il 40% dei tumori. Inoltre va evidenziata l’importanza di sottoporsi periodicamente a visite ed esami di controllo che permettono una diagnosi precoce. Ma vediamo un po’ di dati: il fumo causa circa 100mila tumori ogni anno in Italia. Fumare raddoppia inoltre la possibilità di sviluppare un cancro ai reni e aumenta di 10 volte il rischio di avere un tumore all’esofago. Tutte queste percentuali vengono nettamente ridotte 5-10 anni dopo aver smesso di fumare o, meglio ancora, se non si inizia proprio. Ma altrettanto rischioso è il fumo passivo, che comporta l’aumento del 20% delle possibilità di sviluppare una neoplasia».

«Anche una corretta alimentazione può aiutare a prevenire i tumori: tre tumori su 10 in Italia sono causati da un’alimentazione scorretta e dal sovrappeso. Per evitare tutto ciò sarebbe meglio seguire la dieta mediterranea: grandi quantità di frutta e verdura, pochi cibi con grassi saturi e colesterolo, cereali (meglio se integrali), pesce azzurro e oli vegetali. Nel 2015 le carni rosse sono state dichiarate “probabilmente cancerogene”: una porzione di 100 grammi di carne rossa al giorno aumenta del 17% il rischio di tumore al colon-retto. Allo stesso modo è potenzialmente cancerogeno l’alcol, se assunto in maniera eccessiva».

«Infine, è stato dimostrato come l’attività fisica riduca in modo notevole le chances di ammalarsi di cancro: correre, camminare e nuotare riducono il rischio di sviluppare alcuni tumori (diminuiscono di oltre il 20% le possibilità di sviluppare un tumore al fegato o al rene e del 40% un cancro all’esofago)».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 29 maggio, sono 5.814.885 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 360.412 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA   Bollettino delle ore 18:00 del 29 ma...
Lavoro

Covid-19 e Fase 2, come prevenire il contagio: ecco il vademecum per gli operatori sanitari

Le misure di protezione per gli operatori e i pazienti, l’organizzazione degli spazi di lavoro, la guida al corretto utilizzo dei Dpi, il triage telefonico, la sanificazione e la disinfezione degli ...
Salute

Covid-19 e terapia al plasma, facciamo chiarezza con il presidente del Policlinico San Matteo: «Tutti guariti i pazienti trattati a Pavia e Mantova»

Venturi: «Oggi l’unica possibilità di superare questo virus deriva dalla risposta del nostro sistema immunitario». E aggiunge: «Il 10% dei lombardi positivi ai test sierologici con anticorpi neu...
di Federica Bosco