Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Prevenzione 27 novembre 2017

Non è vero che l’osteoporosi riguarda solo le donne

L’osteoporosi è un problema che riguarda solo le donne? No, può affliggere anche gli uomini. Eppure se ne parla sempre al femminile, descrivendola come una delle conseguenze della menopausa. Sara Cassibba, endocrinologa presso l’ospedale di Bergamo, spiega chi sono gli uomini a rischio osteoporosi e rivolge loro utili consigli.   «L’osteoporosi è un problema che […]

Immagine articolo

L’osteoporosi è un problema che riguarda solo le donne? No, può affliggere anche gli uomini. Eppure se ne parla sempre al femminile, descrivendola come una delle conseguenze della menopausa. Sara Cassibba, endocrinologa presso l’ospedale di Bergamo, spiega chi sono gli uomini a rischio osteoporosi e rivolge loro utili consigli.

 

«L’osteoporosi è un problema che non affligge solo le donne, ma anche gli uomini. È molto importante che gli uomini vengano controllati e trattati per l’osteoporosi, soprattutto se fanno delle terapie come le terapie cortisoniche o le terapie ormonali ablative per il carcinoma della prostata. Ma è importante anche che siano considerati a rischio di osteoporosi i soggetti che fumano e i soggetti che hanno familiarità per fratture da fragilità, occorse in familiari di primo grado prima dei 75 anni. Quindi è un problema che ogni medico di famiglia dovrebbe valutare, soprattutto per i pazienti al di sopra dei 50 anni».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...