Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Prevenzione 20 luglio 2018

Estate, attenti alle punture d’insetti. Ecco come prevenirle

Tutti i bambini hanno paura degli insetti: volano, ronzano e, soprattutto, pungono. Ma gli insetti sono molto fastidiosi e pericolosi anche per gli adulti. Api, vespe, calabroni e zanzare: le loro punture sono frequenti, principalmente in estate, e non bisogna trascurare anche cimici, pulci e zecche. E allora, come prevenire le punture degli insetti, specialmente in […]

Immagine articolo

Tutti i bambini hanno paura degli insetti: volano, ronzano e, soprattutto, pungono. Ma gli insetti sono molto fastidiosi e pericolosi anche per gli adulti. Api, vespe, calabroni e zanzare: le loro punture sono frequenti, principalmente in estate, e non bisogna trascurare anche cimici, pulci e zecche.

E allora, come prevenire le punture degli insetti, specialmente in questo periodo dell’anno? Per prima cosa, attivando delle barriere fisiche: sì alle zanzariere e agli indumenti lunghi e chiari. Ecco la lista di regole dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù per ridurre al minimo il rischio di venir punti dagli insetti:

– evitare indumenti molto colorati e brillanti;

– indossare vestiti con maniche lunghe, pantaloni lunghi, calzini e scarpe chiuse, soprattutto se si prevedono passeggiate in campagna o dove l’erba è alta;

– evitare profumi o fragranze forti;

– utilizzare prodotti a base di sostanze ad azione repellente;

– tenere a portata di mano insetticidi di pronto e facile impiego;

– non lasciare all’aperto cibi di scarto;

– non sostare in prossimità di bevande o cibi molto dolci;

– prestare attenzione quando si prepara e si consuma il cibo all’aperto, specie in aperta campagna;

– usare cautela in prossimità di luoghi dove nidificano api, vespe e calabroni, come ad esempio vicino ai produttori di miele, o in campagna, nel periodo di maturazione della frutta e della vendemmia;

– far rimuovere esclusivamente da personale esperto i nidi di api, vespe o calabroni.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...