Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Nutrizione 26 Gennaio 2018

La curcuma fa bene alla memoria e rende più felici

Immagine articolo

La curcuma aiuta la memoria, ritarda lo sviluppo di demenza e l’Alzheimer e migliora l’umore. È quanto dimostrato da uno studio pubblicato sull’American Journal of Geriatric Psychiatry e realizzato da un’equipe dell’università della California. Si tratta di un piccola ricerca che ha coinvolto 40 volontari a cui è stato chiesto di assumere 90 milligrammi di curcumina (un integratore) per 18 mesi. Alla fine della sperimentazione, i test di memoria sono migliorati del 28% rispetto a quelli somministrati all’inizio dello studio. Gli esami medici e strumentali hanno inoltre rilevato una ridotta formazione di placche beta-amiloidi, da tempo sotto accusa per lo sviluppo dell’Alzheimer. Anche l’umore dei volontari è risultato, a fine sperimentazione, più stabile. I risultati, secondo i ricercatori, sarebbero legati alle riconosciute capacità antinfiammatorie della spezia, anche a livello del cervello. I ricercatori puntano ora a confermare i risultati con uno studio molto più ampio, che comprenderà anche persone con leggera depressione.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 dicembre, sono 64.527.868 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.493.348 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 2 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli