Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

infanzia 6 giugno 2018

Bambini in vacanza: come evitare traumi tra sport e giochi in spiaggia

Arriva l’estate: tempo di giochi, divertimento ed attività sportive all’aria aperta, soprattutto per i bambini. È il Bambino Gesù a rivelare che, in questo periodo dell’anno, aumentano i  traumi per i più piccoli. Per questo, è bene evitare di praticare attività sbagliate o nel modo scorretto e le vacanze non saranno rovinate da un infortunio, contratture […]

Immagine articolo

Arriva l’estate: tempo di giochi, divertimento ed attività sportive all’aria aperta, soprattutto per i bambini. È il Bambino Gesù a rivelare che, in questo periodo dell’anno, aumentano i  traumi per i più piccoli. Per questo, è bene evitare di praticare attività sbagliate o nel modo scorretto e le vacanze non saranno rovinate da un infortunio, contratture e stiramenti muscolari o una caduta.

In generale, tutte le attività sportive, necessitano di una breve preparazione di riscaldamento iniziale seguita da un tempo di defaticamento muscolare finale. Si eviteranno così contratture e di stiramenti muscolari dovuti ad attività intraprese “a freddo” e l’insorgenza di dolori muscolari diffusi conseguenti ad attività muscolari intense.

Jogging
Se i bimbi amano correre, o i ragazzi praticano jogging, è bene utilizzare sempre le scarpe giuste. Se si è al mare, si consiglia di correre sulla battigia, in spiaggia, che è un terreno più resistente. Usare però sempre le scarpe, sia per permettere un più corretto appoggio del piede, sia per garantire ai piedi una protezione da vetri o altri materiali taglienti.

Tennis
Se i bambini o ragazzi giocano a tennis, fate attenzione al gomito e ai suoi risentimenti, che possono indurre all’utilizzo preventivo di gomitiere o di braccialetti decontratturanti.

Surf 
I bimbi che praticano il surf, devono prestare attenzione alla schiena e alle contratture lombalgiche. I muscoli lombari e addominali devono essere ben preparati prima di andare in acqua.

Ciclismo

Chi si dedica a lunghe pedalate deve verificare che l’altezza del manubrio sia tale da non indurre un atteggiamento del tronco troppo piegato in avanti. L‘altezza del sellino deve consentire una pedalata sciolta, con un movimento libero della gamba e delle ginocchia. Verificate, quindi, che la gamba arrivi ad estendersi completamente quando il pedale è rivolto verso il basso.

Giochi
La passione dei bambini e degli adolescenti per i cosiddetti gonfiabili/tappeti elastici è fonte di numerosi traumatismi, per lo più discorsivi. Talvolta anche fratturativiCautela e calma durante lo svolgimento di questo tipo di gioco e l’adozione di cavigliere e ginocchiere elastiche, possono minimizzare eventuali traumi.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Liste d’attesa, Aceti (Cittadinanzattiva): «Prima voce di segnalazione per malcontento cittadini. Ecco cosa cambia con Piano Nazionale»

«50 milioni per abbattimento e interventi regionali. Ridiamo le gambe al SSN per tornare in piedi» Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...