Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Cuore 27 Febbraio 2024

Il cuore degli adolescenti, i consigli per prendersene cura

Attenzione alle adolescenti in dolce attesa, gli esperti dell’American Heart Association: “Possono essere ad alto rischio di preeclampsia, una condizione che può causare una pressione arteriosa molto alta. La gravidanza può essere particolarmente problematica se un adolescente ha un difetto cardiaco congenito sottostante o fattori di rischio cardiovascolare, come l’ipertensione o l’obesità”

Immagine articolo

Prendersi cura della salute del proprio cuore non è una questione di età. Esistono rischi anche in adolescenza che i giovani non dovrebbero trascurare. Quali? Lo spiegano gli esperti dell’American Heart Association (Aha). Innanzitutto,  gli specialisti statunitensi puntano i riflettori sull’aterosclerosi, ovvero l’ispessimento delle arterie. “Come dimostrato da diversi studi scientifici – spiegano gli esperti dell’American Heart Association (Aha) – l’ aterosclerosi può iniziare a svilupparsi già nell’adolescenza. Le arterie ‘indurite’ o ristrette bloccano il flusso sanguigno e possono portare ad attacchi di cuore, ictus o altri problemi più avanti nella vita”.

I consigli per un cuore sano

Sulla base di queste evidenze scientifiche, l’Aha incoraggia i giovani a rimanere fisicamente attivi, seguendo una dieta ricca di fibre, frutta e verdura e povera di grassi, così da mantenere un peso adeguato. Di fondamentale importanza pure il riposo notturno, il divieto di fumo, sigarette elettroniche comprese. Per chi non fosse particolarmente amante dello sport gli specialisti statunitensi consigliano “lezioni di ballo o di ginnastica” che considerano dei “buoni punti di partenza”. “Sebbene la maggior parte degli adolescenti abbia un cuore sano – continuano gli  esperti dell’American Heart Association – è importante notare segnali o sintomi che possano indicare che qualcosa non va, così da parlarne con uno specialista”.

Gravidanza in adolescenza

Particolare attenzione alle adolescenti in dolce attesa: “La gravidanza – dicono gli esperti – è  un grande stress, soprattutto per il cuore. Le adolescenti incinte possono essere ad alto rischio di preeclampsia, una condizione che può causare una pressione arteriosa molto alta. In più, occorre sapere che la gravidanza può essere particolarmente problematica se un adolescente ha un difetto cardiaco congenito sottostante o fattori di rischio cardiovascolare, come l’ipertensione o l’obesità , che possono portare a complicazioni”.

I contraccettivi ‘amici’ del cuore

La dottoressa Judith Simms-Cendan, della Miller School of Medicine dell’Università di Miami, sottolinea inoltre che “alcune forme di contraccezione con progestinico sono più sicure per le ragazze con patologie cardiache preesistenti”. Attenzione, infine, anche ai sintomi riconducibili ad altre problematiche non necessariamente di natura cardiaca: “Un battito del cuore accelerato potrebbe essere segno di problemi cardiaci, ma anche di ansia. Ad ogni modo vale la pena sempre fare un controllo e – concludono – trattare il disturbo, che sia di natura cardiaca o psichica”.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...