Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Benessere 9 febbraio 2018

Diabete? Ecco lo stile di vita da seguire

  Giovanni De Pergola, Professore associato di Medicina interna presso l’Università di Bari, consiglia ai pazienti diabetici lo stile di vita da seguire. «Quando parliamo di stili di vita facciamo riferimento non solo all’alimentazione ma anche all’attività fisica e all’esercizio fisico. C’è senz’altro una serie di regolette che sono sicuramente valide, ma il concetto fondamentale […]

Immagine articolo

 

Giovanni De Pergola, Professore associato di Medicina interna presso l’Università di Bari, consiglia ai pazienti diabetici lo stile di vita da seguire.

«Quando parliamo di stili di vita facciamo riferimento non solo all’alimentazione ma anche all’attività fisica e all’esercizio fisico. C’è senz’altro una serie di regolette che sono sicuramente valide, ma il concetto fondamentale da capire è che l’attività fisica deve essere maggiore di quella che si faceva prima: se io non facevo niente e stavo sempre seduto, il solo fatto che comincio a camminare mi dà già un miglioramento. Naturalmente poi l’obiettivo deve essere quello di fare il più possibile e allora tendo a consigliare ai pazienti che sono già allenati di camminare per 45 minuti, ma anche per un’ora al giorno. Generalmente si dice di meno, però se noi vogliamo anche perdere peso, oltre ad ottenere un miglioramento di una serie di parametri metabolici, sarebbe bene camminare a passo svelto anche un’ora al giorno. E poi, se possibile, è consigliabile fare anche qualcosa in più, fare qualche esercizio fisico sportivo, andare in bicicletta, correre, eccetera. Ma si tratta di tutte cose che vengono dopo aver superato il primo step più basilare.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Liste d’attesa, Aceti (Cittadinanzattiva): «Prima voce di segnalazione per malcontento cittadini. Ecco cosa cambia con Piano Nazionale»

«50 milioni per abbattimento e interventi regionali. Ridiamo le gambe al SSN per tornare in piedi» Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...