Sanità internazionale 27 ottobre 2015

International healthcare

Where does the fear of vaccines lead to?

Italian politicians are dealing with an alarming decrease in vaccinations and so are the European ones. It appears that the current sprawling scepticism about vaccines for fear of alleged collateral effects originated in England in 1998, when The Lancet published a study ascribing the cause of autism to them. The author lost its license, the study was denied, but suspicion started creeping in. But let us go back to 2015. According to a survey carried out for the national Groupement de pharmaciens association, 74% of French citizens has no intention to vaccinate against the flu, as they consider it to be risky (22%) or useless (54%). This data is seriously worrying the Department of Health beyond the Alps. Nevertheless, all being well, the probabilities that drastic solutions as the Australian ones are adopted are really low: for example, on the other side of the hemisphere numerous State services and tax breaks are being revoked to those who do not vaccinate their children.

Articoli correlati
Santé internationale
Jusqu’où est-ce que la peur des vaccins mène?
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...