Salute 28 Febbraio 2014 15:06

Veloce, sicura, accessibile: l’evoluzione della sanità online

Basta file agli sportelli: da oggi è possibile prenotare o disdire visite mediche con un click

Veloce, sicura, accessibile: l’evoluzione della sanità online

La disponibilità di noi utenti a diventare parte integrante della soluzione ai problemi sanitari nazionali, con il supporto delle nuove tecnologie, sembra essere diventata realtà. L’assistenza sanitaria – fai da te – non solo rassicura i pazienti ma crea con i propri medici un rapporto di maggiore fiducia e serenità.

Per cambiare il medico di famiglia, prenotare o disdire visite ed esami, modificare gli appuntamenti di prevenzione, ritirare i referti degli esami di laboratorio, avere informazioni su uno studio medico (orari di apertura, sede, turni di reperibilità), non servirà più recarsi agli sportelli. Dal proprio computer o smartphone ci si potrà collegare ai molteplici siti degli studi medici professionali in qualsiasi momento della giornata, in modo semplice e veloce. La rete è diventata una strategia vincente per conciliare i bisogni dei cittadini con una necessaria riduzione dei costi.

Da studi recenti si è potuto evincere, ad esempio, come il 52% della popolazione, di prevalenza femminile, segua i servizi presenti sui siti internet delle strutture sanitarie per saperne di più riguardo la prevenzione e per comprendere al meglio i referti degli esami clinici al fine di una maggiore sicurezza. Questo cosa comporta? Una notevole riduzione dei tempi per effettuare pagamenti e prenotazioni di prestazioni mediche, maggiore flessibilità di scelta tra diverse strutture sanitarie e un maggiore coinvolgimento nel proprio processo di cura personale. A queste molteplici richieste, i medici di Medicina Generale, rispondono con ottimi servizi e professionalità.

In generale, la tipologia dei servizi, che viene fornita ai pazienti attraverso i siti internet gestiti dagli studi medici professionali, soddisfa a pieno le loro necessità occupandosi di: prescrivere certificati on-line, creare schede individuali dei pazienti, migliorare la qualità dei sistemi di e-learning e di servizi applicativi in rete, fornire informazioni utili alla comprensione degli esami clinici e di autodiagnosi. Obiettivo della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale è che questi servizi digitali diventino sempre più veloci, sicuri e accessibili, al fine di migliorare la qualità di vita dei cittadini.

Articoli correlati
Nuova tecnologia made in Italy distrugge Sars-CoV-2 e tutte le sue varianti
Elettronica Group insieme a Lendlease presentano E4Shield, una tecnologia «disruptive» sviluppata per inattivare il Covid-19 e le sue varianti e affrontare nuove potenziali ondate pandemiche. E4Shield è uno dei primi progetti di innovazione nato all’interno dell’ecosistema di MIND Milano Innovation District
Tecnologia e design innovativo delle RSA per far vivere meglio i malati di Alzheimer
Nella due giorni di Varese Uneba, Fondazione Molina e Fondazione Don Gnocchi hanno portato all’attenzione degli enti e delle istituzioni le nuove strategie per prendersi cura del paziente affetto da Alzheimer e lanciato un appello affinché il Governo riveda l’impegno economico verso le RSA e vengano incrementati i posti di specializzazione per medici e infermieri
Radioterapia oncologica ad altissima precisione e sedute “tattoo free”: il nuovo acceleratore del Campus Bio-Medico
Grazie al sistema Vision-RT (Surface Guided Radiotherapy) il macchinario è in grado di eseguire il controllo del corretto posizionamento del paziente e del bersaglio clinico durante l'erogazione del fascio di radiazioni
Tumore al seno metastatico, approvate nuove linee guida internazionali
La prima firma è dell’oncologa italiana Alessandra Gennari. Il documento pubblicato su Annals of Oncology è stato pensato per integrare anche i dati più recenti e potenzialmente in grado di cambiare la pratica
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...