Salute 9 Giugno 2023 10:46

Tumori, Ail lancia la “velaterapia”: attività di riabilitazione psicologica per pazienti ematologici

In occasione della Giornata nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma, torna a spiegare le vele ‘Sognando Itaca’, iniziativa che, nata come un’attività di riabilitazione psicologica per pazienti ematologici attraverso la pratica della vela, quest’anno allarga i suoi orizzonti aprendosi a tante altre attività volte alla riabilitazione psico-sociale. Il progetto, promosso dall’Associazione italiana […]

Tumori, Ail lancia la “velaterapia”: attività di riabilitazione psicologica per pazienti ematologici

In occasione della Giornata nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma, torna a spiegare le vele ‘Sognando Itaca’, iniziativa che, nata come un’attività di riabilitazione psicologica per pazienti ematologici attraverso la pratica della vela, quest’anno allarga i suoi orizzonti aprendosi a tante altre attività volte alla riabilitazione psico-sociale. Il progetto, promosso dall’Associazione italiana lotta contro leucemie, linfomi e mieloma (Ail) è dedicato, in questa edizione, al tema ‘Ambiente e salute’, che lega stile di vita e scelte alimentari del paziente alla riabilitazione psicosociale.

Il percorso previsto dal 10 al 23 giugno lungo l’Adriatico prevede, tra le attività in programma in 9 porti, oltre alla velaterapia, arteterapia, musicoterapia, ginnastica dolce. Altre iniziative sono previste, inoltre, in tutto il territorio nazionale con ‘Sognando Itaca 2.0’: nelle diverse sezioni territoriali Ail sono organizzate infatti attività di riabilitazione psico-sociale, con l’unico obiettivo di essere al fianco del paziente ematologico per ridurre l’impatto psicologico della malattia.

‘Sognando Itaca’ – spiega una nota – vuole ricordare che i pazienti onco-ematologici si trovano, come Ulisse, ad affrontare un mare aperto, sconosciuto e pieno di insidie. Grazie all’esperienza di ‘Sognando Itaca’ scoprono nuovi territori, relazioni, solidarietà e risorse che li aiutano ad affrontare meglio il percorso della malattia e a migliorare la loro qualità di vita. Nel concreto, una barca a vela dell’Ail viaggia lungo la costa adriatica facendo tappa in 9 città italiane. In ogni porto si svolge un Itaca Day: una giornata durante la quale l’equipaggio, formato da pazienti, medici, infermieri, psicologi e skipper professionisti vivono insieme un’esperienza unica, lontani dai luoghi di cura e in un contesto di assoluta reciprocità. Il percorso nell’Adriatico prevede le tappe di: Trieste, 10 giugno, Venezia il 12, quindi Ravenna il 14 giugno e Rimini il 15, il giorno successivo Pesaro, poi Ancona il 17 e Pescara il 19 giugno per arrivare a Pescara Barletta (BAT) il 21 e, infine, a Brindisi il 23 giugno. Informazioni e approfondimenti su ail.it

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...
Advocacy e Associazioni

Malattia renale cronica, Vanacore (ANED): “La diagnosi precoce è un diritto: cambia la storia dei pazienti e il decorso della patologia”

Il Presidente dell’ANED: “Questa patologia, almeno agli esordi, non dà segni di sé, è subdola e silenziosa. I primi sintomi compaiono spesso quando la malattia renale ...