Salute 15 Gennaio 2024 12:53

Polmoniti pediatriche in Cina, confermato il ruolo del Mycoplasma. Niente di anomalo nell’aumento di casi

L’ultima epidemia simile stava per verificarsi nel 2019, ma è  stata interrotta dalla pandemia da Covid-19. I risultati della ricerca del Beijing Center for Disease Prevention and Control di Pechino pubblicata su Eurosurveillance, rivista dello European Centre for Disease Prevention and Control

Polmoniti pediatriche in Cina, confermato il ruolo del Mycoplasma. Niente di anomalo nell’aumento di casi

Non c’è stato niente di anomalo nell’aumento di polmoniti pediatriche registrate in Cina tra settembre e ottobre scorsi. A causarlo è stato un mix di virus ben noti e, soprattutto, il Mycoplasma pneumoniae, un batterio che ha una ciclicità  di 1-3 anni. L’ultima epidemia simile si stava registrando nel 2019 quando è stata interrotta dalla pandemia. Lo chiarisce una ricerca del Beijing Center for Disease Prevention and Control di Pechino pubblicata su Eurosurveillance, rivista dello European Centre for Disease Prevention and Control.

La ricerca

Lo studio ha analizzato i dati della sorveglianza sulle malattie respiratorie della città di Pechino, rilevando che, in effetti, tra settembre e novembre scorsi si è registrato un progressivo aumento delle polmoniti pediatriche che ha toccato il picco di 94.099 casi nel mese di novembre nella capitale cinese (che conta 21 milioni di abitanti). A causare queste infezioni, sono stati soprattutto Mycoplasma pneumoniae, virus parainfluenzali, rhinovirus, adenovirus e virus respiratorio sinciziale.

In circolazione agenti patogeni respiratori noti

“Questa scoperta suggerisce fortemente che l’aumento delle malattie respiratorie tra i bambini di Pechino è stato direttamente collegato alla circolazione di agenti patogeni respiratori noti”, scrivono i ricercatori. Tuttavia, “è importante sottolineare che il Mycoplasma pneumoniae ha svolto un ruolo cruciale”, aggiungono “mostrando una circolazione più lunga e determinando percentuali più elevate di infezioni rispetto ad altri patogeni respiratori”.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

World Obesity Day: oltre un miliardo di obesi nel mondo, quadruplicati in 30 anni i bimbi oversize

L'analisi pubblicata su ‘Lancet’: la quota di 'oversize' fra gli adulti è più che raddoppiata nelle donne e quasi triplicata negli uomini dal 1990 al 2022, nell'arco di una t...
di I.F.
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...
Advocacy e Associazioni

Screening oncologici, da Pazienti e Clinici la richiesta di un’azione più incisiva per ampliare l’offerta e aumentare l’adesione dei cittadini

Tra le proposte degli esperti: introdurre la prevenzione come materia di insegnamento nelle scuole, digitalizzare i processi di invito allo screening, promuovere un’informazione costante e capil...
di I.F.
Lavoro

Nasce “Elenco Professionisti”, il network digitale di Consulcesi Club dedicato agli specialisti della Sanità

L’obiettivo è aiutare il professionista a migliorare la sua visibilità all’interno della comunità medico-scientifica e facilitare i contatti tra operatori. Simona Gori...