Salute 18 Ottobre 2018

Ministero Salute, Guido Carpani nominato nuovo capo di gabinetto

Subentra ad Alfonso Celotto che aveva lasciato il Ministero il mese scorso. Guido Carpani era già stato capo di gabinetto per il ministro Renato Balduzzi

«Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha nominato il consigliere Guido Carpani nuovo Capo di Gabinetto. Si tratta di un ritorno a Lungotevere Ripa, dove aveva ricoperto lo stesso ruolo per il ministro Renato Balduzzi» si legge nella nota stampa del Ministero della Salute.

«Il consigliere Carpani è stato capo di gabinetto anche presso i ministeri dell’Ambiente e della Pubblica Amministrazione – prosegue il Ministero – . Laureato in giurisprudenza all’Università di Bologna, è consigliere dei ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1998. Grande esperto in materia di regioni, enti locali e loro aziende di servizi, raccordi Stato-Regioni e autonomie territoriali, riforma del Titolo V della Costituzione, tutela del consumatore, Servizio sanitario nazionale e tutela dell’ambiente, ha scritto oltre un’ottantina di pubblicazioni. Dal 2001, per 10 anni, ha lavorato presso la Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica dove è stato Vicario del Direttore della Segreteria Generale. Dal 1993 al 2001 ha svolto l’incarico di Segretario generale delle Conferenze Stato- Regioni e Unificata presso la Presidenza del Consiglio».

«Sono molto soddisfatta che il consigliere Carpani sia tornato alla Salute – afferma il ministro Giulia Grillo – perché sono certa che la sua esperienza e il suo contributo al nostro lavoro saranno un supporto prezioso per portare avanti in maniera sempre più concreta ed efficace le battaglie per i cittadini».

Articoli correlati
Liste d’attesa, insediato l’Osservatorio nazionale. Il ministro Grillo: «Così restituiamo sanità pubblica a cittadini»
Ieri pomeriggio al ministero della Salute, alla presenza del ministro Giulia Grillo, si è insediato l’Osservatorio nazionale liste d’attesa e si è svolta la prima riunione. «Siamo qui non solo per attivare un osservatorio operativo che possa concretamente vigilare sull’efficienza delle liste d’attesa – dichiara il Ministro in una nota -, ma per lavorare insieme […]
Maratona Patto per la Salute, Giulia Grillo: «Servono risorse e serve usarle meglio»
In corso la “Maratona” per arrivare a chiudere il Patto della Salute. Sul tavolo temi quali l’autonomia regionale e il reperimento delle risorse. «Non nego che recuperare risorse per la sanità sarebbe importante – ha spiegato il ministro della Salute, Giulia Grillo – ma vediamo anche come organizzare meglio quelle che abbiamo»
Patto per la Salute, il pessimismo di FNOMCeO: «Soluzioni conservatrici e medici non ascoltati»
I vertici della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri pongono l’accento su una serie di criticità. Il presidente Anelli: «Contrari al fatto che i giovani medici possano entrare nel SSN senza un’adeguata formazione e sbalorditi del giudizio sull’Accordo collettivo nazionale della medicina generale»
Test Specializzazioni, speranze e paure dei giovani medici: «Molti di noi andranno via dall’Italia»
All’uscita dal test di ingresso alle Scuole di specializzazioni mediche gli studenti commentano la prova appena affrontata. Tra chi vuole rimanere in Italia e chi sogna una carriera all’estero, l’entusiasmo per il futuro non viene minato dall’assenza del numero definitivo di borse finanziate
Sanità privata, stallo su rinnovo contratto. Cgil-Cisl-Uil: «Chiederemo incontro a Ministro Grillo. Pronti a iniziative di lotta»
Fumata nera nell’incontro tra le parti alla Conferenza delle regioni. «Riteniamo necessario che lo stato di agitazione sia esteso a livello nazionale con una fitta programmazione di iniziative di lotta con risvolti che potranno riguardare l'ordine pubblico» recita una nota sindacale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Contratto medici e unificazione fondi: ecco cosa sta succedendo all’Aran

Il nuovo pomo della discordia è l’unificazione dei fondi della dirigenza medica, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie. Palermo (Anaao-Assomed): «A guadagnarci sono i medici». Quici ...
Salute

Boom di denunce per “malpractice”, i chirurghi non ci stanno: «Nessuno vuole fare più questo mestiere»

Dei 35mila procedimenti che si aprono ogni anno oltre il 90% si risolvono in un nulla di fatto. Il Presidente del Collegio Italiano dei Chirurghi (CIC), Filippo La Torre: «Serve legge che regoli la m...