Salute 17 Aprile 2024 12:27

Internet, le ragazze che trascorrono troppo tempo nel mondo virtuale fanno più assenze a scuola

Lo studio ha esaminato 86.270 studenti di età compresa tra 14 e 16 anni. L’uso eccessivo di internet è stato analizzato utilizzando una scala che valuta la compulsione, trascurare famiglia, amici e studio, ansia se non si è online; saltare i pasti o dormire meno per internet

di I.F.
Internet, le ragazze che trascorrono troppo tempo nel mondo virtuale fanno più assenze a scuola

Chi trascorre troppo tempo nel mondo virtuale, rischia di trascurare quello reale. Una nuova ricerca, pubblicata di recente sugli Archives of Disease in Childhood, rivela che chi passa troppo tempo online finisce per trascurare le altre attività, come il sonno e l’esercizio fisico. Da qui si finisce in una sorta di circolo vizioso: la stanchezza aumenta e la cura di sé diminuisce. Per gli adolescenti la conseguenza diretta è accumulare assenze a scuola, una dopo l’altra, senza giustificazione alcuna. Il rischio non è il medesimo per ragazzi e ragazze: il genere femminile appare più vulnerabile. Nella ricerca, gli scienziati mettono in evidenza anche i fattori protettivi dalla dipendenza alla rete: dormire, fare esercizio fisico e avere un rapporto di fiducia con i genitori sono tra i principali.

Analizzati i comportamenti di oltre 86mila studenti

Lo studio, condotto da Silja Kosola, del Western Uusimaa Wellbeing Services County in Finlandia, ha esaminato 86.270 studenti di età compresa tra 14 e 16 anni. L’uso eccessivo di internet è stato analizzato utilizzando una scala che valuta la compulsione, il trascurare famiglia, amici e studio, l’ansia se non si è online, saltare i pasti o dormire meno per restare connessi ad internet. È emerso che le ragazze hanno trascorso più tempo online rispetto ai ragazzi. In media, gli adolescenti dormono otto ore nei giorni scolastici e nove ore nel fine settimana. Ma più di un terzo, circa il 35%, dorme meno di otto ore nei giorni di scuola e l’11% meno di otto ore nel weekend.

I risultati, ecco chi fa più assenze ingiustificate a scuola

I partecipanti hanno detto di svolgere attività fisica per almeno un’ora per quattro giorni della settimana e attività fisica vigorosa per 2-3 ore a settimana. Ma un terzo di loro ha segnalato bassi livelli di attività fisica, meno di tre giorni a settimana, specie i ragazzi. Per il 3-4% dei partecipanti vi sono state molte assenze da scuola. I ragazzi hanno segnalato più assenze ingiustificate rispetto alle ragazze. Stare troppo su internet si associa a un aumento del rischio sia di assenze ingiustificate, +38%, sia di assenze con giustificazione per motivi di salute con un rischio aumentato del 24%. Un buon rapporto con i genitori riduce del 59% il rischio di marinare la scuola e del 39% di essere assenti per malattia.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

XVIII Giornata europea dei diritti del malato. Contro la desertificazione sanitaria serve un’alleanza tra professionisti, cittadini e istituzioni

La carenza di servizi sul territorio, la penuria di alcune specifiche figure professionali , la distanza dai luoghi di salute in particolare nelle aree interne del Paese, periferiche e ultraperiferich...
Contributi e Opinioni

Giornata Infermieri. Testimonianze: “Chi va via, e chi ritorna…”

Rosaria ha accolto l’ordine di servizio arrivato a dicembre 2013. Ad accompagnarlo una frase: “Sono pazienti particolari, si prenda cura di loro”. Era il 2013 e Rosaria da allora non...
Politica

Diabete: presentate al Governo le istanze dei medici e dei pazienti

Dopo aver promosso gli Stati Generali sul Diabete, lo scorso 14 marzo, alla presenza del ministro della Salute, di rappresentanti dell’ISS e di AGENAS, FeSDI, l'Università di Roma Tor Ver...